B.Carige: domani assemblea Fitd per prendere atto decisioni odierne Cdg (fonte)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Domani l’assemblea del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd) si terrà come da convocazione per prendere atto delle decisioni del Consiglio di gestione del Fondo che ritiene “non più realizzabile” l’intervento in Banca Carige. 

E’ quanto ha spiegato una fonte a MF-Dowjones in seguito al comunicato stampa diffuso dall’organo presieduto da Salvatore Maccarone e guidato dal d.g. Giuseppe Boccuzzi in cui si specifica che “lo Schema volontario continua a essere detentore di obbligazioni subordinate per 318,2 mln, poichè la conversione era subordinata alla realizzazione del progetto nella sua interezza”. 

I vertici del fondo, attualmente, spiega la fonte, non dispongono di sufficienti elementi per esprimere giudizi in merito a nuove necessità di ricapitalizzazione del fondo da parte delle banche aderenti per far fronte all’emergenza Carige. 

E, mentre i commissari straordinari Fabio Innocenzi, Raffaele Lener e Pietro Modiano continuano a lavorare al salvataggio, ricercando una soluzione privata, resta sullo sfondo l’ipotesi della nazionalizzazione che tuttavia è stata esclusa nei giorni scorsi da alcuni esponenti del governo. 

Sempre nei giorni scorsi il ceo di Unicredit, Jean Pierre Mustier, e quello di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, hanno aperto a un possibile nuovo intervento nell’ambito di un salvataggio di sistema. 

cce 

 

(END) Dow Jones Newswires

May 13, 2019 09:38 ET (13:38 GMT)