Sga: tassello importante per salvataggi bancari (Mi.Fi.)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

In meno di due anni la Società per la Gestione di Attività, meglio nota come Sga, è diventata uno dei protagonisti della finanza italiana. 

Il suo nome, scrive Milano Finanza, si rincorre nelle società di consulenza, nei consigli di amministrazione e nei lavori parlamentari e non c’è operazione di turnaround bancario in cui non venga coinvolta. Per restare solo alle indiscrezioni più recenti, Sga potrebbe partecipare al salvataggio di Banca Carige rilevando quasi 2 miliardi di euro di crediti deteriorati e ripulendo così quasi integralmente l’attivo della cassa genovese. E potrebbe acquistare dal Montepaschi fino a 8 miliardi di euro di unlikely to pay nell’ambito di un progetto targato Lazard che dovrebbe entrare nel vivo nei prossimi mesi. 

Con buona parte del sistema bancario ancora coinvolto in processi di de-risking, l’attivismo della controllata del Tesoro non sorprende. Non solo Sga è in grado di offrire prezzi meno penalizzanti grazie a un minore costo del capitale, ma può mettere in campo professionisti e risorse che hanno poco da invidiare ai grandi servicer privati. Questo secondo aspetto è oggi meno noto al mercato perché, se molto si discute sugli interventi di Sga, l’organizzazione e il funzionamento della società sono ancora poco note. 

red/lab 

 

(END) Dow Jones Newswires

May 20, 2019 02:36 ET (06:36 GMT)