2025 minaccia la crisi: quasi uno su cinque ospedali tedeschi a rischio di insolvenza

. Maike Telgheder handelsblatt.com 22.5.19

Entro il 2025, quasi ogni quinta clinica dovrebbe essere in pericolo di fallimento Fonte: Brand X Pictures / Getty Images

Letti d’ospedale vuoti

Molti ospedali hanno problemi finanziari.(Foto: Immagini di marca X / Immagini Getty)

Francoforte Paracelsus, DRK-Kliniken, Via Salus – l’industria ospedaliera tedesca ha subito alcuni fallimenti negli ultimi mesi. E diventa più probabile che più cliniche diventeranno insolventi.

Perché la situazione economica delle case si deteriora visibilmente, come mostra l’attuale rapporto di valutazione dell’ospedale. Per questo, sono stati analizzati i bilanci annuali di 877 ospedali degli anni 2016 e 2017.

In base a ciò, circa il 28% delle cliniche ha registrato una perdita anno su anno. Secondo i dati, il 12 percento delle case è a maggior rischio di insolvenza, il doppio rispetto all’anno precedente.

In tutto il settore, i guadagni degli ospedali sono diminuiti, in parte perché i casi di degenza sono diminuiti. Il risultato medio annuo nel 2017 è stato dell’1,7 percento dei ricavi dopo il 2,2 percento dell’anno precedente. Le cifre per il 2018 sono finora disponibili solo da pochi operatori.

“Il sistema sanitario è in una vera svolta”, ha detto il co-autore dello studio Sebastian Krolop, membro del consiglio dell’organizzazione non-profit americana HIMSS, che si dedica al miglioramento dell’assistenza sanitaria. “A causa delle tendenze demografiche, nei prossimi anni vedremo un leggero aumento del numero di pazienti”, ha affermato Krolop.

Tuttavia, questa tendenza sarebbe compensata dalla digitalizzazione dell’industria sanitaria e dal fatto che i pazienti ricevono sempre più trattamenti ambulatoriali.

“Significativamente più casi di insolvenza”

Se lo status quo aggiornamento, dovrebbe essere forte minaccia di fallimento circa il 18 per cento delle cliniche per 2025th Se le cose vanno male per l’industria, in modo che il numero di casi aumentano meno ei salari sono in aumento, potrebbe anche il 40 per cento degli ospedali cadere nella zona rossa di aumento del rischio di fallimento, secondo la previsione.

Lo sviluppo, illustrato dal rapporto di valutazione dell’ospedale, può essere confermato solo dall’avvocato e amministratore di insolvenza Rainer Eckert dal suo lavoro pratico . “Il numero di fallimenti è in aumento tra tutti i gruppi di vettori. Vediamo molti più casi di insolvenza rispetto a anni fa. La nostra azienda ha gestito 14 procedure di insolvenza con oltre 40 cliniche negli ultimi cinque anni “, ha dichiarato in un’intervista a Handelsblatt.

Le ragioni di questo sviluppo sono molte. Il mercato ha sovraccapacità in molte regioni e le opportunità di crescita aumentando il trattamento sono limitate dalla regolamentazione statale. I paesi che dovrebbero sostenere gli investimenti delle cliniche non adempiono a sufficienza a questo obbligo.

Inoltre, le strutture in molte regioni sono sfavorevoli. Ci sono ancora molte piccole unità e un basso grado di specializzazione delle cliniche – fattori che favoriscono il rischio di fallimento.

I numeri di degenti stanno diminuendo

Il rapporto di valutazione dell’ospedale analizza la situazione del settore per la 15a volta consecutiva. Gli ospedali esaminati rappresentano circa il 70 percento del fatturato nel mercato ospedaliero.

Il rapporto è stato sviluppato congiuntamente dall’Istituto di ricerca economica RWI-Leibniz, dall’istituto per l’industria sanitaria (hcb) e dall’HIMSS in collaborazione con Deloitte. L’analisi si riferisce ai rendiconti finanziari per gli anni 2016 e 2017.

Alla situazione di base del settore, ma nulla è cambiato nel 2018, i numeri fissi dei pazienti continuano a diminuire, in base alla valutazione di Thomas Lemke, Sana capo e vice presidente del consiglio dell’Associazione ospedale tedesco.

Proprio perché sono stati trattati casi più gravi e quindi più pagati, le vendite del settore nel 2018 dovrebbero essere aumentate di quasi il 2%, ha affermato Handelsblatt. Secondo l’Ufficio federale di statistica, l’industria ospedaliera tedesca ha un fatturato di circa 95 miliardi di euro. Il numero di cliniche è il 1940, circa 150 cliniche meno di dieci anni fa.

La maggior parte dei casi ospedalieri sono casi ambulatoriali

Per la prima volta, il rapporto ha esaminato l’assistenza ambulatoriale presso gli ospedali. Circa il 70 percento dei 69 milioni di casi ospedalieri all’anno sono casi ambulatoriali. Molti ospedali gestiscono ambulatori privati ​​e di pronto soccorso, ambulanze per le cure pre e post ospedaliere.

La separazione mercato ospedaliero esistente di ospedalieri e ambulatoriali non sarà più rispondere a queste modifiche, gli autori mostrano la relazione di rating su: “Abbiamo bisogno di nuovi modelli di compensazione trasversale”, ha detto RWI esperto di salute Boris Augurzky.

Sono anche richiesti nuovi concetti regionali. Ad esempio, l’esperto suggerisce che gli ospedali si evolvono verso società sanitarie che si assumono la responsabilità generale della salute della popolazione nelle loro regioni.

Alcuni operatori ospedalieri hanno già riconosciuto queste opzioni strategiche e desiderano posizionarsi a livello regionale attraverso acquisizioni. Ad ogni modo, l’avvocato Rainer Eckert osserva un forte interesse per le insolvenze che gestisce.

HIMMS direttore Sebastian Krolop si aspetta anche che l’industria cambierà attraverso disagi creativo “medicina personalizzata, personalizzato e digitalizzati con i pazienti e la loro salute a fuoco oggi rompere le strutture e in parte obsolete marca,” ha previsto. Generali, strutture ospedaliere perderebbero significato e vengono sostituiti da attrezzature altamente specializzate “, ha detto Krolop.

Altro: Molti problemi finanziari degli ospedali sono fatti in casa, afferma l’esperto Rainer Eckert. Nell’intervista di Handelsblatt, spiega cosa non va nelle cliniche .