N26 deve migliorare il controllo del riciclaggio di denaro sporco

handelsblatt.com 22.5.19

L’autorità di vigilanza finanziaria Bafin ha scoperto carenze nelle misure contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo nella N26. Questi dovrebbero essere corretti.

N26 fu convinto in una prima reazione che avrebbero implementato le specifiche Bafin prima della scadenza.  Fonte: Reuters

N26 logo

N26 fu convinto in una prima reazione che avrebbero implementato le specifiche Bafin prima della scadenza.(Foto: Reuters)

Bonn, Berlino La supervisione finanziaria Bafin ha scoperto nelle carenze dell’App Bank N26 misure contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Quindi N26 dovrebbe identificare nuovamente alcuni clienti esistenti, ha comunicato l’autorità federale di vigilanza finanziaria mercoledì dopo un esame. Inoltre, più processi di lavoro dovrebbero essere registrati per iscritto e gli arretrati dovrebbero essere elaborati nel controllo delle transazioni sospette .

N26 fu convinto in una prima reazione che avrebbero implementato le specifiche Bafin prima della scadenza. Pertanto, i casi eccezionali di transazioni che i sistemi bancari hanno notato come irregolari o vistosi devono essere elaborati entro la fine della prossima settimana.

La forza lavoro N26 verrà aumentata entro la fine dell’anno da 1000 a 1500 dipendenti. Il Bafin aveva anche ordinato alla banca di garantire adeguate risorse umane per i controlli sul riciclaggio di denaro.

Recentemente N26 ha avuto titoli negativi perché alcuni clienti avevano denunciato una cattiva accessibilità al servizio clienti in caso di problemi. La App Bank non ha più una hotline telefonica, ma i clienti hanno una chat disponibile e vengono richiamati quando necessario. La banca ha promesso dopo le critiche miglioramenti nel servizio clienti.

Secondo dati recenti, N26 ha 2,5 milioni di clienti in 24 paesi europei e sta attualmente lavorando per entrare nel mercato negli Stati Uniti. La start-up è stata fondata nel 2013 dai due viennesi Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal a Berlino e detiene una licenza bancaria completa dal 2016.

Altro: molti clienti delle banche degli smartphone sono state le ultime vittime di frodi. In un’intervista, il fondatore dell’N26 Valentin Stalf riconosce gli errori di comunicazione, ma sottolinea anche i suoi successi