Deutsche Bank: Achleitner e Sewing sollevati con un risultato scarso

. Yasmin Osman handelsblatt.com 23.5.19

Paul Achleitner e Christian Sewing sono stati sollevati durante l'Assemblea Generale Annuale.  Fonte: Reuters

Assemblea generale annuale di Deutsche Bank

Paul Achleitner e Christian Sewing sono stati sollevati durante l’Assemblea Generale Annuale.(Foto: Reuters)

Francoforte I segnali per l’Annual General Meeting di Deutsche Bank di quest’anno sono stati negativi: lo stock al minimo storico, il profitto minuscolo, i bonus per il gusto di molti azionisti troppo alti. Ma al momento del voto, la Deutsche Bank si è appena graffiata ancora una volta per una disgrazia. Tutti gli amministratori e i membri del consiglio di sorveglianza sono stati in gran parte sollevati dagli azionisti, anche se con risultati parzialmente miserabili.

Solo il 71 percento degli azionisti ha votato a favore del discarico del presidente del Consiglio di vigilanza Paul Achleitner . Il CEO Christian Sewing ha anche ricevuto un punteggio di approvazione del 75%. Gli azionisti Sylvie Matherat e il membro del Consiglio d’amministrazione di Garth Ritchie sono stati ancora più sfidati: entrambi hanno ricevuto circa il 50 percento di voti più miserabili. Dopo un risultato di voto altrettanto scarso di circa il 60% nel 2015, i co-capi di allora di Deutsche Bank, Anshu Jain e Jürgen Fitschen, hanno abbandonato i loro uffici subito dopo la riunione degli azionisti.

L’anno scorso, gli azionisti Achleitner e gli altri membri del Supervisory Board hanno espresso la loro fiducia con un risultato dell’84 percento. I direttori avevano ricevuto un’approvazione del 94%.

Il voto era atteso con impazienza, poiché i due più importanti consulenti elettorali, ISS e Glass Lewis, avevano consigliato di non sollevare il consiglio. Il consulente azionista tedesco Ivox, che appartiene a Glass Lewis, ma emette proprie sentenze, consiglia ai clienti di “alleviare la questione della dimissione”.

Molti grandi investitori come fondi comuni di investimento, assicuratori o fondi pensione seguono i consigli dei consulenti in materia di voto nei loro voti. L’influenza dei due consulenti nelle assemblee generali è stimata fino al 40 percento.