Ferrero: compra i gelati spagnoli (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Ferrero prosegue lo shopping internazionale. Dopo aver comprato, dal 2017 in poi, Fanny May (cioccolato), Ferrara Candy (caramelle), le divisioni Usa della Nestlé e gli asset Kellogg’s in Nordamerica, ieri l’azienda di Alba ha acquisito la maggioranza del primo produttore di gelati spagnolo, Ice Cream Factory Comaker (Icfc). 

Pochi mesi fa, scrive MF, la società valenciana è stata messa in vendita dal fondo Portobello Capital che dal 2010 controllava il 70% del capitale. Ferrero non ha rivelato la quota acquisita né il prezzo pagato, limitandosi a precisare che la famiglia Lamsfus rimarrà secondo azionista e che il fondatore Giullermo Lamfsus Bravo resterà direttore generale di Icfc. La chiusura dell’operazione è attesa per i primi giorni di luglio. L’azienda impiega 700 persone e ha fatturato nel 2018 circa 125 milioni di euro (il 65% all’estero), collaborando con 45 clienti e distribuendo i suoi prodotti in 19 Paesi. L’anno scorso Icfc ha inaugurato un nuovo impianto produttivo in Italia, a Mantova. 

L’operazione si inserisce nel solco della strategia impostata dal presidente esecutivo Giovanni Ferrero sin dal 2015, da quando cioè il figlio del fondatore Michele ereditò le redini dell’azienda dal padre, cambiandone le linee direttive. 

red/fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

May 24, 2019 02:44 ET (06:44 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.