Salvataggio Carige: Apollo trova un alleato, soluzione vicina se Malacalza e banche sosterranno accordo

14/06/2019 16:24 di Redazione Finanzaonline

Un tandem per Carige in modo da arrivare a un accordo per il salvataggio entro l’estate. E’ lo scenario che sembra prospettarsi per l’istituto ligure alla luce degli ultimi rumor odierni. Il nome più caldo resta quello di Apollo con cui Carige avrebbe trovato un accordo sulle assicurazioni.

Le ultime indiscrezioni lanciate oggi da Il Corriere, vedono in arrivo un’offerta in arrivo da Apollo in tandem con Warburg e Apollo, due dei tre fondi (il terzo è Varde) che si sono fatti nuovamente avanti per approfondire le trattative con i commissari straordinari Pietro Modiano, Fabio Innocenzi e Raffaele Lener.

Apollo pronto all’affondo decisivo

Se da un lato Carige sta per chiudere la delicata transazione con Apollo relativamente all’acquisto da parte di quest’ultimo di Amissima, la compagnia assicurativa ex Carige, che sgombrerebbe il campo da un’aspra contesa legale che dura da alcuni anni e consentirebbe al fondo Usa di ridare vita all’accordo di vendita delle polizze attraverso la banca genovese, dall’altro Apollo conta di rientrare nella partita della vendita di Carige come co-investitore, insieme con il capofila Warburg, per difendere il rapporto distributivo sulla rete Carige. Nello schema di accordo, rimarca oggi il quotidiano di via Solferino, rientrerebbe anche lo Schema Volontario del Fondo Interbancario (Fitd) con la conversione del bond subordinato da 330 milioni di euro in capitale, confermando l’impegno già assunto ai tempi di BlackRock. I tempi potrebbero essere stretti, già nella seconda metà di giugno. L’operazione richiederà l’ok all’operazione da parte del primo socio, la famiglia Malacalza, azionista al 28%.

Altre indiscrezioni stampa vedono tempi leggermente più lunghi per l’accordo, ma comunque entro luglio considerando che siamo già al sesto mese di commissariamento e c’è già stato un rinvio, concesso dalla Bce, dopo il dietrofront di BlackRock un mese fa.