Il piano di salvataggio per NordLB è firmato

Da: Frank Matthias Drost Handelsblatt.com 21.6.19

L’accordo da un miliardo di dollari per rafforzare il capitale di NordLB è stato firmato, prima del previsto. Tuttavia, il salvataggio della Landesbank non è stato ancora assicurato.

Berlino Diversi tentativi sono falliti – ora ha funzionato: il salvataggio della Landesbank NordLB , che era stata scossa da forti svalutazioni su cattivi prestiti alle navi, è stato autenticato anche questo venerdì. Thomas Bürkle, CEO di NordLB, ha dichiarato a Handelsblatt: “La firma dell’accordo di base è un passo importante nel rafforzamento della posizione patrimoniale di NordLB. Continueremo a lavorare sodo per portare avanti la riorganizzazione della banca “.

Nello specifico, si tratta dell’accordo di base da un miliardo di dollari sul rafforzamento del capitale di NordLB , a cui i vettori hanno concordato mesi fa.

L’annuncio effettivamente annunciato per il prossimo appuntamento notarile del lunedì era a breve termine per questo venerdì è stato preferito. Originariamente, la firma era stata programmata per il 10 maggio, ma era stata revocata per iniziativa del gruppo finanziario di Savings Banks, in quanto non era chiaro se l’audit di un’operazione di cartolarizzazione da parte dell’Autorità di vigilanza avrebbe avuto conseguenze.

Con la cartolarizzazione, l’equity ratio della Landesbank dovrebbe essere alleggerita di 1,25 punti percentuali. Se non fosse stato riconosciuto, il pacchetto di salvataggio avrebbe potuto essere ricostruito. Ma il supervisore ha finalmente benedetto la misura, eliminando così il principale ostacolo dal punto di vista del gruppo finanziario delle casse di risparmio.

Anche le dimissioni del ministro delle finanze della Sassonia-Anhalt , André Schröder (CDU), hanno provocato irritazioni di recente . La Sassonia-Anhalt partecipa al salvataggio di NordLB con 200 milioni di euro. Schröder ha inoltre rassegnato le dimissioni a causa delle crescenti critiche nei confronti della sua politica di informazione nei confronti di NordLB. Le parti nel parlamento statale e anche la sua stessa fazione non si sentivano sufficientemente informate.

Il movimento cittadino Finanzwende eV invoca un rinvio della firma del contratto. “E ‘incredibile quanto questo salvataggio in banca scada, che è di nuovo a circa miliardi di soldi dei contribuenti”, si lamenta il turn-initiator finanziario Gerhard Schick. Allo stesso tempo, tuttavia, il governo di coalizione della Sassonia-Anhalt ha assicurato che le dimissioni di Schröder non avevano motivo di mettere in dubbio l’aiuto per NordLB.

Con la certificazione notarile, il salvataggio non è ancora sigillato

Già a febbraio, gli stati partecipanti della Bassa Sassonia e della Sassonia-Anhalt e lo Sparkassen-Finanzgruppe avevano concordato un pacchetto di salvataggio da 3,6 miliardi di euro. Di questo, la banca contribuirà con 2,8 miliardi di euro di capitale, con 800 milioni di euro, il paese vuole coprire un portafoglio di prestiti di navi pigre.

Dallo stato della Bassa Sassonia arrivano come aiuti di capitale 1,5 miliardi di euro, dallo stato di Sassonia-Anhalt 200 milioni di euro, dal gruppo finanziario di risparmio di 1,1 miliardi di euro. Il totale del bilancio sarà sciolto da 154 miliardi di euro a 95 miliardi di euro, il numero di posti di lavoro a tempo pieno dall’attuale 5250 scenderà a 2.800-3.000.

Tuttavia, il salvataggio di NordLB non è stato ancora sigillato con la certificazione notarile dell’accordo sui punti chiave. Con il passare degli aiuti, la Commissione della concorrenza dell’UE ha l’ultima parola sul modello di business. Gli esami continuano.

Non è ancora chiaro se la Commissione ritenga appropriata la prevista riduzione della banca. Può richiedere ulteriori vendite parziali, richiedere una privatizzazione (come ad esempio con l’HSH Nordbank) o nel peggiore dei casi raccomandare una liquidazione, perché non considera il modello di business redditizio. Il fatto che l’ultima opzione venga alla ribalta non è attualmente considerata né ad Hannover, né a Magdeburgo e Berlino probabilmente.

Per saperne di più: Il ministro delle Finanze e del Consiglio di vigilanza della Bassa Sassonia, presidente di NordLB, è stato aperto lunedì per uno spin-off a medio termine di Brunswick Landessparkasse ai comuni