Gli ex partner di La Roche diventano di nuovo dei veri banchieri

| di Peter Hody finews.ch 24.6.19

Philip Baumann, Urs Gloor

Alla fine di marzo, i quattro ex partner della banca privata con sede a Basilea La Roche hanno dichiarato a Vontobel di Zurigo “Adieu”. Due di loro ora si uniscono a una delle ultime banche private reali.

Philip Baumann e Urs Gloor si uniscono a E. Gutzwiller & Cie Banquiers a Basilea . I due ex proprietari di La Roche & Co. diventeranno soci e direttori limitati, come ha detto oggi a Gemewiller su finews.ch .

Entrambi lavoreranno alla Basler Bankhaus, fondata nel 1886, il 1 ° ottobre prossimo. Sia Baumann che Gloor sono responsabili come soci accomandanti con i loro depositi effettuati in banca. Questo in contrasto con i quattro partner della banca, che devono anche stare con i loro beni privati per le perdite.

Ritorna alle radici

Dopo la loro improvvisa partenza da Bank Vontobel , Baumann e Gloor avevano negoziato con E. Gutzwiller la possibilità di entrare come socio. La banca ha confermato la ricerca di finews.ch lo scorso maggio .

Ora, i partner esistenti sono d’accordo con Baumann e Gloor. Per il duo, è un ritorno alle origini come Privatbanquiers, dopo aver venduto la loro banca La Roche a Notenstein nel 2015 insieme agli altri due partner Christoph Gloor – lui è il fratello di Urs – e Mathis Büttiker .

Notenstein La Roche, come aveva successivamente riferito la filiale della banca privata St. Galler della Raiffeisen Genossenschaftsbank, è andata a Vontobel lo scorso anno, che ha versato 700 milioni di franchi svizzeri.

Avviso chiuso

L’ex partner di La Roche ha “premiato” Vontobel con i posti di regista e secondo quanto riferito ha pagato loro una grossa somma per impedire una partenza immediata. Tuttavia, alla fine di marzo, un giorno dopo che i bonus venivano pagati, il quartetto chiudeva l’avviso – non erano stati in grado di fare amicizia con la cultura di Vontobel. A Vontobel, hanno detto che avrebbero continuato a servire i loro clienti fino a nuovo avviso e garantire una transizione del business.

Ma Baumann e Gloor probabilmente porteranno con sé un interessante libro dei clienti quando si uniranno a E. Gutzwiller & Cie. Secondo i rapporti, l’ex quartetto di La Roche ha gestito insieme circa 2 miliardi di franchi; una parte di essa era anche una fortuna personale.

Ne rimangono solo cinque

Baumann e Gloor si uniranno una delle ultime cinque banche private svizzere, che ancora aderiscono ai partner con i loro beni privati per danni: Questi sono in aggiunta a E. Gutzwiller & Cie, né il Basilea Baumann & Cie, Rahn + Bodmer a Zurigo, Reichmuth & Co Lucerna e l’ultima banca privata di Ginevra, Bordier & Cie.

Con la casa tradizionale di Basilea non troppo è noto: I partner sono Peter Handschin , Stéphane Gutzwiller , François Gutzwiller e arciduca Lorenz von Habsburg Lorena (nella foto da sinistra a destra) .

<img src=”/images/cache/2bebdc90b870c2d4e18aa3d3f1e88df4_w500.jpg” alt=”Gutzwillers” width=”500″ height=”300″ />

Nicolas Maurice , che ha fondato la filiale Gutzwiller a Zurigo nel 2004, è anche elencato come un co-partner . André Gauthier , che lavora per E. Gutzwiller dal 1983, è il direttore di Basilea . Baumann e Gloor probabilmente saranno gli stessi dei registi. L’ufficio di Ginevra è gestito da Bernard Labouchere.

Vi sono informazioni limitate sulla dimensione e sulle attività della banca di quarta generazione. Secondo le recenti informazioni di E. Gutzwiller & Cie. 85 dipendenti, inclusi circa 30 consulenti clienti. L’istituto non fornisce informazioni sulla quantità di attività in gestione. Il sito web afferma che la banca è di “dimensione gestibile”.