dubbi sul rally dell’oro stanno aumentando – gli speculatori stanno guidando il prezzo dell’oro

. Fiore di Giacobbe handelsblatt.com 4.7.19

Il prezzo dell’oro ha riconquistato l’importante segno di $ 1400 dopo una breve crisi. Ma alcuni fattori offuscano l’immagine del boom del metallo prezioso.

I dubbi sul rally dell'oro stanno aumentando - gli speculatori stanno guidando i prezzi dell'oro Fonte: dpa

oro

Il prezzo dell’oro ha superato la sua fase debole dall’inizio della settimana.(Foto: dpa)

Francoforte Dall’inizio di giugno , il prezzo dell’oro è andato in una direzione: verso l’alto. Giovedì il metallo prezioso è aumentato dell’1% circa e attualmente è scambiato a circa 1420 dollari USA per oncia troy (circa 31 grammi). Per gli investitori d’oro particolarmente graditi : un breve periodo di debolezza all’inizio della settimana, il prezzo dell’oro è sopravvissuto brillantemente ed è stato nuovamente in grado di attestarsi saldamente al di sopra del valore di $ 1400 .

Martin Siegel, capo e gestore del fondo di Staatsitas, specialista nel settore dei metalli preziosi, afferma: “Se fossi un tecnico grafico puro, direi che il mercato sembra perfetto”.

Che la battuta d’arresto recente si è fermato a $ 1385 e il prezzo è di nuovo aumentato, è da un punto di vista tecnico, un segnale di acquisto che potrebbe sostenere ulteriormente il rally, quindi Siegel. Gli ingegneri dei grafici cercano di trarre conclusioni sugli sviluppi futuri dei prezzi analizzando i movimenti storici dei prezzi.

Thorsten Polleit, capo economista della Degussa commercio di oro, dice: “Non sarei sorpreso se il prezzo dell’oro è molto presto il marchio $ 1.500 dietro.” Dies Sullo sfondo retro di tassi d’interesse e di là dell’Atlantico le probabilità si trovava bene che il prezzo dell’oro continua il suo movimento ascendente.

Ma dal punto di vista di Siegel, ci sono anche segnali di allarme: perché una maggiore richiesta di oro rifugio non vede Siegel. Dopo l’incontro tra il presidente americano Trump e il suo omologo fine settimana Xi in Giappone, attualmente cerca un cessate il fuoco nella disputa commerciale. Il conflitto con l’Iran o rischi politici come l’Italia o la Brexit non si sono almeno intensificati.

Inoltre, sia il mercato obbligazionario che quello azionario stanno registrando livelli record. Sebbene i bassi rendimenti obbligazionari rappresentino rendimenti deprimenti a lungo termine, la politica espansiva delle banche centrali negli Stati Uniti e in Europa potrebbe alimentare l’inflazione. Ciò rende l’oro attraente come protezione dell’inflazione a lungo termine. Ma a breve termine, sia le azioni che le obbligazioni offrono forti guadagni.

“Al momento non ci sono motivi per comprare oro”

Siegel conclude: “Quindi attualmente non vi è alcun motivo per acquistare oro.” A suo avviso, sono soprattutto i grandi hedgehouse e gli speculatori che guidano i prezzi dell’oro attraverso i mercati dei futures.

In effetti, i dati della CFTC USA mostrano che il numero di futures e warrant usati dagli hedge fund e da altri investitori finanziari per scommettere su un aumento dei prezzi dell’oro è recentemente aumentato significativamente. Con oltre 250.000 contratti, il numero di queste scommesse è al massimo da quasi due anni.

Dal punto di vista di Fondsmanger Siegel, non vi è alcuna ragione fondamentale per cui il rally del prezzo dell’oro sia fondamentalmente infondato: le scorte minerarie hanno beneficiato meno rispetto al passato dell’aumento dei prezzi.

Sebbene i documenti di grandi società minerarie come Barrick o Newmont siano aumentati di oltre il 20% da metà maggio e hanno segnato nuovi massimi per l’anno. Ma in passato, i guadagni dei prezzi erano ancora più alti con analoghi aumenti dei prezzi dell’oro, quindi Siegel. Inoltre, le azioni si sarebbero rafforzate prima che il prezzo dell’oro aumentasse. “Normalmente, le scorte minerarie sono al primo posto, quindi il prezzo dell’oro viene dopo”, afferma Siegel.

Non così questa volta. Inoltre, anche l’argento non beneficia del recente rally dei prezzi dell’oro. Di conseguenza, un’oncia d’oro costava più di 90 volte l’oncia di argento. L’argento è tradizionalmente più volatile dell’oro, ma guadagna più fortemente in un rally di metalli preziosi.

“Questo indica che la mossa dell’oro verso l’alto si sta svolgendo piuttosto isolata sul mercato dei futures”, afferma Siegel. Sui piccoli investitori, tuttavia, la manifestazione è in gran parte superata. L’acquisto di metalli preziosi fisici è attualmente in pieno boom perché molti investitori vendono il loro vecchio oro e le loro monete e barre.

Un’impennata speculativa dei prezzi dell’oro offre quindi il potenziale per brutte sorprese. Si potrebbe già pendente alla fine di luglio: Allora la Fed decide Fed sul fatto che in realtà vogliono abbassare i tassi di interesse. Se non lo fa, molti speculatori potrebbero liquidare le loro scommesse d’oro – e iniziare una spirale discendente. La conclusione di Siegel è quindi: “Il rally dei prezzi dell’oro è su un terreno instabile”.