Mediobanca: in pole per Kairos (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

A otto mesi dall’avvio formale del processo di valorizzazione, la partita relativa all’acquisto di Kairos sgr entra nel vivo. La procedura di vendita gestita dall’advisor Goldman Sachs per conto dell’azionista svizzero Julius Bär sta procedendo spedita dopo una lunga fase di valutazione da parte dei potenziali soggetti interessati.

Secondo quanto appreso da più fonti di mercato da MF-Milano Finanza, a giocarsi la sfida sono rimasti in due. Il testa a testa è tra Mediobanca , in questo momento accreditata della pole position, e il fondo americano Jc Flowers. Operatori che hanno superato la concorrenza di tanti altri potenziali pretendenti che in questi mesi si erano avvicinati e avevano valutato il dossier (dai fondi Apax Partners a Centerbridge, da Hellman&Friedman a Dea Capital ).

Una sfida che fa perno su alcuni fattori decisivi e dirimenti nelle scelte d’investimento: l’attuale contesto di mercato e il futuro del settore italiano, il ruolo degli attuali manager della stessa Kairos e la gestione dei portafogli. Anche se va rilevato che, come già emerso nei mesi scorsi uno dei nodi da sciogliere è il valore dell’asset messo sul mercato da Julius Bar. Ed è proprio in ragione dell’evoluzione del contesto nazionale che la valutazione economica può rappresentare, sia per Mediobanca sia per Jc Flowers, un tassello chiave. E se all’inizio di questo processo di valorizzazione, anticipato da MF-Milano Finanza, lo scorso 13 dicembre, gli esperti del settore assegnavano a Kairos un enterprise value di 450-500 milioni, ora con il passare del tempo, la due diligence in atto potrebbe assegnare un valore complessivo di 350-400 milioni.

red/lab

(END) Dow Jones Newswires

July 09, 2019 02:25 ET (06:25 GMT)