Questo è quanto Deutsche Bank paga i suoi membri uscenti

Di: Andreas Kröner, Michael Maisch, Felix Holtermann handelsblatt.com 9.7.19

Per i pagamenti ai direttori uscenti, Deutsche Bank ha regole certe. Tre membri del consiglio stanno aspettando un risarcimento di un milione di euro.

Francoforte Molti banchieri d’investimento di Deutsche Bank a New York e Londra hanno già ricevuto la disdetta lunedì . L’addio è anche vicino a tre membri del consiglio di amministrazione dell’istituto. Il capo degli investimenti Garth Ritchie, il regolatore Sylvie Matherat e il cliente privato Frank Strauß lasceranno la banca alla fine del mese come parte del programma di cambiamento radicale.

Ma loro non vanno a mani vuote. Per l’addio involontario, i tre saranno compensati dalle informazioni dell’Handelsblatt con un totale di circa 26 milioni di euro. Per i pagamenti ai membri del consiglio uscente, la banca ha dato regole certe. “Il trattamento di fine rapporto è di solito un risarcimento di due anni ed è limitato ai diritti alla retribuzione per la durata residua del contratto di lavoro”, afferma la relazione annuale.

Si tratta dei benefici totali in caso di partenza anticipata, cioè indennità di fine rapporto e la cosiddetta compensazione. Questo è un divieto di assumere da un concorrente fino a una certa data. I benefici funzionali, come i controversi tre milioni di euro che Ritchie ha ricevuto per aver preparato la banca per Brexit, non sono inclusi nel pacchetto di risarcimento.

Sulla base di queste regole, Ritchie, che fino ad oggi è stato vicedirettore dell’istituto, ha diritto a un pagamento di circa undici milioni di euro. Il regolatore Matherat arriverebbe a circa nove milioni, l’ex cliente al dettaglio Strauß a causa della bassa durata residua del suo contratto a circa sei milioni di euro. Deutsche Bank ha rifiutato di commentare le cifre.

Ritchie aveva fatto il peggior voto all’Assemblea generale annuale di maggio con Matherat. Oltre alla debole performance della banca d’affari, molti azionisti erano particolarmente infastiditi dalla retribuzione di Ritchie. Con un esborso complessivo di 8,6 milioni di euro, nel 2018 è stato uno dei migliori guadagni nel consiglio di amministrazione , anche se è stato il peggiore risultato nel raggiungimento dei suoi obiettivi, secondo il rapporto annuale.

Matherat è accusato, tra l’altro, di non essere stato sufficientemente deciso per rispondere alle accuse di nuovo riciclaggio di denaro. Strauss era, secondo gli ambienti finanziari, persino insoddisfatto del nuovo assetto del private e corporate banking. Anche in caso contrario, il suo rapporto con il direttore della banca Christian Sewing non era il migliore secondo gli addetti ai lavori.

Domenica il cucito aveva annunciato un fondamentale riorientamento della più grande casa di denaro della Germania . La banca d’investimento precedentemente dominante dovrebbe ridursi del 40 percento. In futuro, l’istituto vuole concentrarsi maggiormente sul business con le aziende. Come parte della ristrutturazione dovrebbe essere eliminato entro il 2022 circa 18.000 posti di lavoro. Questo è circa ogni quinto lavoro.

Sewing è convinto del suo piano e vuole dimostrarlo acquistando documenti bancari tedeschi con denaro privato. Ha detto che voleva investire “una quota sostanziale” del suo stipendio fisso sulle azioni della Banca, ha detto – secondo gli ambienti finanziari, è circa un quarto.

Al contrario, la maggior parte degli investitori non è ancora convinta dal progetto di Sewing. Già lunedì la quota della Deutsche Bank ha perso oltre il cinque percento. Martedì scorso, il segno negativo è stato di nuovo temporaneamente superiore al 5%.

In linea di principio, molti investitori e analisti ritengono corretto lo smantellamento dell’investment banking e la concentrazione sull’attività bancaria aziendale e al dettaglio. Tuttavia, ci sono molti dubbi sul fatto che Sewing sarà in grado di completare la conversione come pianificato e raggiungere gli obiettivi 2022. Fino ad allora, la banca vuole ottenere un ritorno del capitale netto dell’8%.

La banca tedesca ha calcolato che entra reddito di circa 25 miliardi di euro come l’anno scorso 2022i Per raggiungere questo obiettivo, l’istituto dovrebbe crescere nei suoi settori di attività principali nonostante le difficili condizioni generali. Poiché i proventi della compravendita di azioni, da cui l’istituto con poche eccezioni si ritira, e molte altre imprese, che devono essere chiuse o vendute, gradualmente cadono. Pertanto, l’obiettivo di rendimento emesso per il 2022 è “estremamente incredibile” dal punto di vista degli analisti di Citi.

Troppa esitazione

“La gestione è stata privata delle opzioni strategiche dalla sua riluttanza ad affrontare i problemi della Banca”, ha dichiarato Alexandra Annecke, Fund Manager di Union Investment, Handelsblatt. “Molti punti, come concentrarsi sui propri punti di forza, avrebbero dovuto aver luogo prima”.

L’agenzia di rating Fitch, che aveva recentemente declassato Deutsche Bank, vede la strategia oscillare come “alto rischio di esecuzione”. Il piano mostra gli sforzi della Banca per rafforzare il modello di business e affrontare i punti deboli, scrivono gli analisti.

Tuttavia, i licenziamenti collettivi pianificati e i cambiamenti nel piano di gestione potrebbero mettere a repentaglio la crescita degli utili annunciata. Inoltre, anche dopo la contrazione, la banca d’investimenti rimane grande e continuerà a dirottare circa il 38% delle sue attività ponderate per il rischio nel 2022.

Alcune banche straniere si aspettano opportunità per beneficiare della ristrutturazione di Deutsche Bank – ad esempio attraverso l’acquisizione di dipendenti. Anche la banca francese BNP vuole prendere in consegna parti della compravendita di azioni da Deutsche Bank. Questa è l’attività di brokeraggio per gli hedge fund e altri importanti clienti, nonché per l’e-commerce.

“I sistemi e il personale dovrebbero essere consegnati a BNP Paribas a tempo debito”, ha dichiarato Deutsche Bank, senza fornire alcun dettaglio. Se tale pre-accordo è implementato, BNP potrebbe garantire che gli ex clienti di Deutsche Bank possano continuare a negoziare senza interruzione.

Secondo gli ambienti finanziari, i francesi non vogliono pagare un centesimo per i clienti e le imprese acquisite. Secondo i circoli, è importante per Deutsche Bank vendere l’attività a un giocatore europeo, non a una casa di Wall Street. BNP Paribas non ha commentato l’argomento su richiesta.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.