Per le borse inizia un controllo di realtà

Andrea Cünnen handelsblatt.com 13.7.19

Inizia la stagione di equilibrio. Le aziende devono dimostrare di meritare i punteggi più alti. In Germania, SAP è il preludio.

Francoforte La manifestazione estiva sui mercati azionari europei si è arrestata. Ci sono solide ragioni da parte delle aziende: la scorsa settimana ci sono stati avvisi di profitto che salutano. In Dax, l’azienda chimica BASF e la casa automobilistica Daimler scioccato gli investitori con un totale di dipinti le previsioni , nel secondo e nel terzo trading range fatto di questo il costruttore della macchina Aumann, il tedesco Beteiligungs AG e apparecchiature di riempimento delle bevande produttore Krones.

Quasi il due per cento di perdita Dax linea di fondo della scorsa settimana, l’Euro Stoxx 50 per i valori di default nell’area dell’euro retto meglio con una perdita settimanale di meno dell’uno per cento. Dall’inizio dell’anno, tuttavia, c’è stata una crescita impressionante di circa il 17% ciascuno per gli indici.

Nelle prossime settimane, alcune aziende mettono i loro numeri trimestrali sul tavolo e devono sottomettersi a un controllo di realtà. I risultati aziendali giustificano gli alti rating? C’è il dubbio a riguardo.

Markus Wallner, strategist azionario di Commerzbank, è, per esempio, si supponga che le altre aziende devono rivedere le loro previsioni sugli utili verso il basso. Frank Klumpp, stratega netto alla Landesbank Baden-Wuerttemberg, mette anche in guardia: “Alla luce della vasta base di clienti della BASF , l’ultimo messaggio da Ludwigshafen potrebbe rivelarsi foriero meno favorevoli per la stagione Dax-reporting”.

Il preludio tra le società Dax fa nella relazione di giovedì SAP. Dopo tutto, gli analisti sono ottimisti per il gruppo di software, le cui azioni sono già aumentate di oltre il 40 percento quest’anno. Persino il concorrente statunitense Oracle si è guadagnato bene grazie alle ben gestite attività nel settore dello smistamento nell’ultimo trimestre. Michael Briest, analista di UBS, si aspetta che SAP abbia guadagnato bene. Tuttavia, c’è poco spazio per la delusione dopo la buona corsa.

Più scettici sui dati sono le banche presso il produttore di chip ASML dall’indice AEX leader in Olanda. L’ASML presenta i risultati trimestrali di mercoledì. Dall’inizio dell’anno, la quota ha guadagnato un buon 16 percento.

Tuttavia, analisti come Robert Sanders di Deutsche Bank prevedono solo una lenta ripresa del mercato dei chip e un minore profitto di ASML rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Ci sono anche numeri in Europa, tra gli altri, da Telekom Austria martedì, la compagnia farmaceutica svizzera Novartis giovedì e l’azienda svedese Vattenfall venerdì.

La speranza per il taglio dei tassi di interesse spinge gli scambi negli Stati Uniti

Anche negli Stati Uniti l’ attenzione è focalizzata sulle figure aziendali. I grandi indici di Wall Street hanno recentemente, a differenza dell’Europa, stabilito nuovi record. La ragione principale di ciò, tuttavia, non è la speranza di buoni bilanci, ma un taglio dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve (FED) statunitense alla fine di luglio. La speculazione della Fed Jerome Powell ha riacceso la speculazione lo scorso mercoledì nel suo discorso biennale al Congresso degli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti, tra gli altri, le principali banche Goldman Sachs e Citigroup (lunedì), JP Morgan Chase (martedì), Bank of America (mercoledì) prima dei numeri. Almeno la maggior attenzione negli Stati Uniti sono i bilanci trimestrali di IBM e Microsoft mercoledì.

I dati economici attesi per la prossima settimana dovrebbero sostenere i mercati solo se sono al di sopra delle aspettative. Lunedì, gli agenti di cambio stanno valutando la crescita economica in Cina, che dovrebbe essere leggermente scesa al 6,2 percento nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente.

In Germania , i dati economici deboli hanno recentemente modellato il quadro. Pertanto, secondo le stime degli economisti della Dekabank, anche l’indice ZEW di martedì sarà diminuito. Per l’indice, il Leibniz Centro intervistato ogni mese per la ricerca economica europea (ZEW) 200 analisti e investitori istituzionali sulla loro valutazione dell’economia tedesca nei prossimi sei mesi.

Negli Stati Uniti, tra le altre cose, gli occhi saranno sul rapporto economico della Fed, che sarà pubblicato mercoledì dopo la chiusura del mercato europeo. Se i membri della Fed giudicano lo sviluppo dell’economia meglio di quello che la Fed-Powell ha suggerito, gli agenti di cambio non saranno felici. Infine, una migliore valutazione dell’economia indebolirebbe le speranze di tagli dei tassi d’interesse.

Altro : Dow Jones e S & P 500 raggiungono nuovi massimi. Ma i nuovi dischi di Wall Street non sono giustificati se si guarda al futuro.