Private Banking: l’odore super ricco della prossima crisi

| di Katharina Bart cinese.ch 14.8.19

Toilette d'oro dell'artista Maurizio Cattelan (Immagine: Youtube)

La ricca clientela delle banche private svizzere ama i soldi, ma prova una crescente avversione per i mercati finanziari a rischio di crisi. Caro, lei investe in palle d’oro dell’albero di Natale.

Oggi non è uno scherzo essere un cliente di una banca privata svizzera, ha osservato un editorialista dell’agenzia di stampa Bloomberg . Il motivo: le banche stanno trasformando sempre più i tassi di interesse negativi sui propri clienti . O meglio: sulla cassa dei loro clienti.

Questi non stanno diventando più piccoli, poiché anche investire nei mercati finanziari non è più divertente. Le obbligazioni, l’investimento classico e sicuro degli ultimi decenni, non pagano più interessi. Nel mondo finanziario di oggi, costano soldi agli investitori.

Per investire nei mercati azionari, ha bisogno di nervi saldi e di una debole avversione alla perdita. Finora il denaro era l’alternativa.

I clienti si salutano

Per le banche private, questo sta diventando sempre più un problema nel contesto degli interessi negativi. Sempre più istituzioni addebitano commissioni sulle disponibilità in contanti e in cambio devono accettare che i clienti si salutino.

“In generale, raccomandiamo di investire in attività di qualità e ad alto rendimento per sfuggire al persistente contesto di interessi negativi”, ha scritto martedì ieri Daniel Kalt , capo economista di UBS Svizzera. Oppure si potrebbe allegare la minaccia del pagamento UBS per importi in contanti superiori a 500.000 euro.

Come sono gli investimenti sul mercato privato a prova di crisi?

Cosa fanno i rich client? Le banche private hanno a disposizione soluzioni di investimento alternative, come private equity, immobili, mercato privato o finanziamenti all’avviamento.

Ma quanto sono realmente sicuri tali investimenti? Di conseguenza, l’interesse è sempre più rivolto a beni “fisici” nel settore del lusso: arte, auto d’epoca, vini e gioielli.

L’indice di lusso è in aumento

Ciò è confermato dai dati dell’indice di investimento di lusso del consulente immobiliare Knight Frank. L’indice è aumentato del 9% negli ultimi 12 mesi, trainato dall’aumento dei prezzi di whisky, monete rare, vini e arte.

Il pubblico impara solo da suggerimenti come quello recentemente acquistato da Sotheby’s per la collana di perle $ 37,5 milioni Marie Antoinette o acquistato da Christies per $ 1,5 milioni di whisky macallano .

L’orizzonte di investimento si espande

L’interesse per tali oggetti di lusso è ormai ampiamente diffuso. “I clienti sono sempre più alla ricerca di alternative ai contanti a causa dei tassi di interesse negativi”, afferma Ralph Wyss , partner della società di consulenza Deloitte, che parla con finews.ch .

«E sono pronti a rischiare qualcosa di più per questo. L’orizzonte di investimento si è esteso a preziosi oggetti fisici, in particolare oggetti d’arte “.

Paure emergenti di crisi

La tendenza non è nuova. Già negli anni della crisi finanziaria, si è verificato questo volo verso beni immobili, che, ad esempio, ha portato a massicci aumenti di prezzo nel settore immobiliare. Gli osservatori affermano che l’attuale contesto di interesse negativo ha accentuato la tendenza in atto.

Recenti emergenze e paure di crisi continuano a rafforzarlo. I super ricchi non si attaccano affatto agli investimenti che sono già “mainstream” tra i loro coetanei, come dipinti di classici o Ferrari d’epoca.

I soldi vanno nelle decorazioni natalizie

In questa ricerca , finews.ch ha appreso di una ricca famiglia europea, che ha realizzato decorazioni dorate per Natale con un’enorme somma di denaro.

È davvero un hobby dietro questo investimento, ma anche il calcolo. Le palline dell’albero di Natale sono un negozio di valore, utili almeno una volta all’anno e ancora robuste: in breve, sono a prova di crisi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.