La BCE dichiara il fallimento della banca lettone PNB Banka

Fleur Bouron lesechos.fr 16.8.19

0601727953729_web_tete.jpg

La Banca lettone PNB Banka è stata dichiarata fallita dalla Banca centrale europea.

ShutterstockDi Fleur Bouron

La Banca centrale europea ha dichiarato bancarotta PNB Banka dopo diversi mesi di supervisione e audit della sua situazione finanziaria. La banca lettone non è riuscita a sollevare l’asticella e le sue attività sono rimaste insufficienti. È la quinta banca europea a conoscere tale procedura.

“Il forte ulteriore deprezzamento delle attività della banca ha comportato un significativo deterioramento della sua posizione finanziaria, nella misura in cui le attività di PNB Banka sono scese al di sotto delle passività “, ha dichiarato la BCE in un comunicato. La banca non è stata in grado di soddisfare i requisiti per il mantenimento dell’autorizzazione e di garantire che potrebbe soddisfare i requisiti patrimoniali nel prossimo futuro. “

Infatti, dall’aprile 2017, PNB Banka , precedentemente Norvik Banka, è stata sotto la diretta supervisione della BCE dopo aver intrapreso un’azione legale contro l’autorità lettone in un tribunale internazionale. La banca, allora controllata da un investitore anglo-russo, aveva anche citato in giudizio il direttore della banca centrale lettone, Ilmars Rimsevics, per corruzione.

La piccola banca lettone è la quinta banca europea ad essere dichiarata fallita dalla BCE. Oltre all’ABLV, c’era il Banco Popular spagnolo, poi acquistato da Santander, e due banche veneziane salvate dallo stato italiano. In questa fase, è improbabile che un acquirente appaia per PNB Banka, ma ciò non è escluso, afferma una fonte vicina alla BCE.

Capitale e riserve insufficienti

Poiché la banca è troppo piccola per generare un rischio sistemico, il meccanismo di risoluzione unico della BCE (MRU) ha annunciato che non intraprenderà alcuna azione di risoluzione. La liquidazione di PNB Banka sarà quindi soggetta alla legislazione lettone.

Questa liquidazione arriva dopo diversi mesi di revisione della situazione finanziaria di PNB Banka. La banca era in cattive condizioni quando passò sotto la guida del regolatore europeo; la relazione certificata del 2018 mostrava un elevato disavanzo di capitale e riserve insufficienti.

PNB Banka è stata multata per 1,5 milioni di euro nel 2017 dalla Lettonia Financial Market and Capital Commission (FCMC) per aver consentito ad alcuni clienti di violare le sanzioni dell’UE e dell’UE. Uniti contro la Corea del Nord.

Dal 15 agosto la banca ha smesso di fornire servizi finanziari e ha sospeso pagamenti e prelievi per evitare perdite di depositi. I fondi dei clienti sono garantiti fino a 100.000 euro ciascuno. “I pagamenti compensativi garantiti di PNB Banka ammonteranno a circa 297 milioni di euro” , ha dichiarato Kristine Cernaja-Mezmale, presidente della FCMC.

Fiore Bouron