Finanza: Bain in pole position per immobili Amundi (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Bain Capital pigliatutto nel settore immobiliare italiano. Il gruppo di investimento internazionale, in procinto di rilevare Immobiliare Stampa (ex Popolare Vicenza), ora, secondo quanto riferito da fonti del settore a MF-Milano Finanza, è in pole position per aggiudicarsi il portafoglio di asset italiani dei fondi Amundi Italia e Amundi Europa gestiti da Amundi Real Estate. 

Il pacchetto messo in vendita, come anticipato da questo giornale lo scorso 13 giugno, comprende una decina di proprietà, tra cui la sede di Wind a Roma e il palazzo nel quale si trova il quartiere generale del gruppo Henkel a Milano. Si tratta esclusivamente di asset a uso uffici che Amundi Re ha messo in vendita, visto che si avvicina la scadenza degli stessi veicoli. 

Il valore dell’operazione, che è in fase di definizione, si aggira tra 150 e 200 milioni di euro. Bain Capital in questa fase della trattativa avrebbe superato di slancio la concorrenza di Marathon Real Estate e Monarch nella gara gestita per conto di Amundi dall’advisor Lazard. 

Amundi Re Italia è un fondo chiuso immobiliare, che ha raccolto circa 167 milioni di euro, è quotato sul segmento Mtf di Borsa Italiana ed è stato ammesso alla negoziazione dal 3 giugno 2002. L’operatività è iniziata nel marzo 2001 e il rimborso delle quote è previsto, ai sensi del regolamento di gestione, per il 31 dicembre 2019. Amundi Re Europa, altro fondo quotato, ha raccolto invece 212 milioni di euro, è stato ammesso alla negoziazione il 17 novembre 2003 e ha avviato l’operatività nell’ottobre 2001 con un rimborso quote previsto anche in questo caso a fine 2019. 

Se questa operazione si concluderà positivamente, Bain metterà a segno una doppietta sul mercato italiano, visto che è vicina ad aggiudicarsi anche il pacchetto di immobili messo sul mercato dai liquidatori della ex Popolare di Vicenza. In questo caso l’operatore americano, come già riferito da MF-Milano Finanza, sta trattando in esclusiva con i commissari per l’acquisto di Immobiliare Stampa, la società che controlla il patrimonio real estate dell’ex istituto berico. 

La firma dell’accordo è prevista entro fine estate, mentre il closing dovrebbe arrivare entro ottobre. 

red/cce 

(END) Dow Jones Newswires

August 20, 2019 02:08 ET (06:08 GMT)