Deutsche Bank esercita pressioni sui sorveglianti europei

Yasmin Osman handelsblatt.com 23.8.19

Deutsche Bank ha creato i fatti con la nomina ufficiale di Jürg Zeltner. Ecco alcune domande per gli ispettori delle banche.

La Deutsche Bank di Francoforte ha vinto un candidato di alto livello per il suo Consiglio di vigilanza con l’ex CEO di UBS Jürg Zeltner . Il tribunale distrettuale ha ora approvato la sua nomina. Ma è ancora in sospeso un ostacolo: l’autorità di vigilanza bancaria non ha ancora approvato il personale, hanno affermato diversi addetti ai lavori Handelsblatt.

Questo è normale in linea di principio, dopo tutto, il processo inizia sempre dopo l’ordinanza del tribunale. Ma l’istituto si era anche astenuto dal ricevere informalmente in anticipo semaforo verde dai sorveglianti delle banche per la nomina di Zeltners, si dice.Questa è una mossa rischiosa, poiché il consiglio di amministrazione e i consigli di vigilanza di un istituto necessitano dell’approvazione della vigilanza bancaria. Quando si nominano, le banche spesso sentono che il supervisore ha delle riserve su un candidato. Se gli ispettori esprimono riserve, la proposta sarà discretamente ritirata.Il fatto che la banca abbia reso pubblico il personale anche prima dell’approvazione informale del supervisore , una controversia non poteva più risolvere senza alcun rumore.”Il supervisore terrà conto nella sua decisione se e fino a che punto destabilizzerebbe la banca con un rifiuto”, afferma un esperto che ha precedentemente lavorato nella vigilanza bancaria. In altre parole, una volta la banca ha creato fatti. Le autorità competenti, la Banca centrale europea (BCE) , Bafin e la Bundesbank non hanno voluto commentare questo aspetto .Allo stesso tempo, è probabile che il team Zeltie susciti molte discussioni. L’ex membro del consiglio di amministrazione di UBS è amministratore delegato della banca KBL European Private Bankers, specializzata in clienti facoltosi. Zeltner detiene inoltre una partecipazione significativa in KBL, la cui controllante Precision è controllata dalla BCE . Entrambi i punti dovrebbero condurre a un esame più attento della supervisione.Gli esperti di regolamentazione considerano critico l’appello di ZeltnerNell’approccio degli organi esecutivi e di vigilanza della BCE , le posizioni senior e gli interessi finanziari in società concorrenti sono “conflitti di interesse potenzialmente rilevanti”. Numerosi esperti di regolamentazione, ma non vogliono essere nominati, vedono la chiamata di Zeltner quindi critica. La guida è legalmente ma non vincolante e offre alla BCE un margine di discrezionalità, nonché un prospetto informativo sulla vigilanza finanziaria Bafin.”Come la BCE, esaminiamo se ci sono potenziali conflitti di interesse tra i membri degli organi amministrativi e di vigilanza”, ha detto una portavoce della Bafin, distaccata dal caso specifico. Tali conflitti sono causati, ad esempio, se “circostanze personali o la propria attività economica” sono in grado di colpire un consiglio di vigilanza “nell’indipendenza della sua funzione di vigilanza e di vigilanza”. “L’esistenza di conflitti di interesse è sempre una questione individuale.”È ora probabile che i supervisori esaminino se e quanto KBL e Deutsche Bank entrano nel recinto con ricchi clienti privati. “In una prima e approssimativa valutazione, si potrebbero vedere le prove di un potenziale conflitto di interessi, ma per una valutazione seria occorrerebbero maggiori informazioni”, afferma Hans-Joachim Böcking, esperto di corporate governance all’Università di Francoforte.

Tuttavia, un potenziale conflitto di interessi non significa necessariamente che il membro non sia idoneo alla posizione. In linea di principio, la banca deve garantire che un potenziale conflitto di interessi sia evitato, adeguatamente mitigato o controllato e che ciò sia segnalato alla BCE.

La banca tedesca è fiducioso circa le Zeltners appuntamento: “Tutti i potenziali conflitti di interesse che potrebbero derivare dalla sua attività e il suo rapporto con uno dei nostri principali azionisti sono il Consiglio di Sorveglianza e la società ha dimostrato” ha detto un portavoce. “Sono stati esaminati dal Comitato per le Nomine e valutati come bassi.” I potenziali conflitti di interesse si sarebbero già riflessi nella classificazione di Zeltner come “membro non indipendente del Consiglio di Sorveglianza”. “La BCE è stata anche informata di potenziali conflitti di interesse e di come sono stati gestiti”, ha detto il portavoce.Il modo più semplice per risolvere tutte le domande aperte, se Zeltner ha rinunciato ai suoi posti principali in KBL e avrebbe dato le sue quote. Ma questo non è prevedibile. “Non ha assolutamente intenzione di dimettersi dal suo incarico all’epd di KBL”, ha detto un portavoce dell’istituto. Non si potrebbe riconoscere un conflitto di interessi. Allo stesso modo, Zeltner non intende dare le sue quote.Zeltner riceve supporto da Vanda Heinen, l’esperta di governo societario della società di investimento Union Investment: “Non vediamo alcun conflitto di interesse materiale. KBL non è un grande concorrente di Deutsche Bank perché l’istituto non è abbastanza grande per questo. “Per Heinen, la cosa positiva domina:” Accogliamo con favore il fatto che Deutsche Bank abbia vinto un candidato di alto livello per il Consiglio di vigilanza, che porta con sé una grande esperienza “. lei dice.Anche un investitore top 20 della banca è pieno di elogi: Zeltner è un manager di alto profilo con molta esperienza di leadership. Ha anche il formato per succedere al presidente del Consiglio di vigilanza Paul Achleitner. “Quindi dovrebbe decidere da una parte: KBL o Deutsche Bank.”