DOPO TRE ANNI L’ ex capo della Commerzbank Blessing lascia UBS alla fine dell’anno

handelsblatt.com 29.8.19

L'ex capo del commerzbank Martin Blessing lascia UBS alla fine dell'anno Fonte: Reuters

Martin Blessing

Dopo soli tre anni, l’ex capo della Commerzbank lascia la banca svizzera UBS.(Foto: Reuters)

Nel frattempo la benedizione veniva persino scambiata presso la Banca svizzera come nuovo CEO. Il suo successore è uno svizzero con radici pakistane.

L’ amministratore delegato dell’ex commerzbank di Zurigo Martin Blessing lascia la banca svizzera UBS dopo soli tre anni . Il dirigente tedesco, che nel frattempo ha anche agito come possibile successore del CEO di UBS Sergio Ermotti, sta abbandonando la sua posizione nel consiglio di amministrazione alla fine dell’anno. Lo ha annunciato UBS questo giovedì a Zurigo.

Blessing è entrato a far parte del Consiglio di amministrazione di UBS nell’autunno 2016 dopo aver precedentemente rinnovato il suo contratto come capo di Commerzbank .

All’inizio, il manager tedesco di 56 anni era responsabile dell’attività bancaria al dettaglio svizzera. Nel 2018, si è trasferito insieme a Tom Naratil alla direzione dell’asset management, la divisione più importante per il Gruppo. Pertanto, allora era almeno come candidato per la successione di Ermotti – ma gli fu dato fin dall’inizio opportunità piuttosto estranee.

A causa del recente sviluppo piuttosto debole della divisione è stato ipotizzato nelle ultime settimane sulle benedizioni di UBS. Successore come co-responsabile della gestione patrimoniale è Iqbal Khan, che fino a poco tempo fa era con il Credit Suisse .

Dirigerà la divisione insieme a Naratil. Lo svizzero di 43 anni con radici in Pakistan ha una forte carriera nel settore bancario. Ha iniziato la sua carriera nella consulenza gestionale e nel 2013 è entrato in CS dopo circa undici anni presso la società di revisione Ernst & Young.

Khan è una grande aggiunta al team e dovrebbe contribuire a favorire la crescita sostenibile e la redditività di UBS, ha affermato il CEO di Ermotti. La benedizione rimarrà presso la banca fino alla fine dell’anno, garantendo una transizione senza intoppi. Con Khan, UBS porta anche un potenziale successore del CEO del Gruppo Sergio Ermotti a bordo.

C’è anche un cambiamento nel comando della divisione Asset Management di UBS. L’ex capo degli investimenti della divisione, Suni Hartford, assume la direzione di Ulrich Koerner, che si dimette dopo dieci anni nel Comitato Esecutivo. Il ruolo di Koerner come presidente UBS Europa, Medio Oriente e Africa sarà assunto da Sabine Keller-Busse oltre al suo attuale ruolo di Chief Operating Officer (COO).