Alessi: trova un socio, Oakley Capital (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

A due anni di distanza dalla decisione della famiglia di aprire il capitale a un alleato finanziario che consentisse di definire il piano di ristrutturazione e rilancio, il gruppo Alessi trova il partner. 

Il brand di design d’arredo, fondato nel 1921, è entrato nel mirino del fondo d’investimento inglese Oakley Capital Investments, che proprio in questi giorni ha definito l’ingresso nel capitale dell’azienda di Omegna (Verbano-Cusio-Ossola), si legge su MF. 

In particolare, Oakley ha messo sul piatto la 6 milioni di sterline per rilevare una quota di minoranza vicina al 40% del capitale di Alessi. La famiglia, rappresentata da Alberto, Alessio, Michele e Stefano Alessi (azionisti dell’accomandita di famiglia che finora controllava il 100% del gruppo piemontese), manterrà la maggioranza. Ad affiancare l’azienda nel deal è stato in particolare l’advisor Ubi Investment Banking. 

L’iniezione di capitale arriva in un momento decisivo per le sorti e il futuro di Alessi, che a inizio anno ha avviato un piano di ristrutturazione che prevede anche 85 esuberi su una forza lavoro complessiva di oltre 300 dipendenti. Una scelta drastica legata al fatto che nell’arco di pochi anni il business ha perso valore. 

red/fch 

(END) Dow Jones Newswires

August 30, 2019 02:47 ET (06:47 GMT)