Seba Crypto: il re è l’impiegato

finews.ch 2.9.19

La cripto-banca Seba fa regali ai suoi dipendenti e lo considera parte della cultura aziendale. Il CEO Guido Bühler racconta a finews.ch perché si ispira a un produttore di yacht di lusso.

La ricezione della licenza bancaria da parte della Finma sarebbe una ragione sufficiente per festeggiare i circa 60 dipendenti della Zuger Seba Crypto. Ma c’è un altro motivo: Seba Crypto ha reso tutti i suoi dipendenti un azionista anche la scorsa settimana, secondo un rapporto sui social media della Jungbank di Zugo lunedì.

Su richiesta di finews.ch , il CEO di Seba Guido Bühler (foto sotto) ha spiegato che il Consiglio di amministrazione e gli azionisti fondatori esistenti avevano deciso di assegnare parte delle azioni esistenti ai dipendenti. Più a lungo un dipendente lavora già per Seba, più azioni ha ricevuto. Oltre a Julius Baer, ​​Seba Crypto annovera anche  Guy Schwarzenbach , figlio del commerciante di valuta estera Urs Schwarzenbach , tra gli azionisti o l’imprenditore francofono Sebastian Mérillat .

Ricompensa e cultura

Secondo Buhler, è più un dono che una classica allocazione di azioni o un programma di partecipazione. Da un lato è una ricompensa per i risultati ottenuti negli ultimi mesi fino al ricevimento della vitale licenza Finma. D’altra parte, lui, il Consiglio di amministrazione e gli investitori comprendono la partecipazione dei dipendenti come parte della cultura aziendale di Seba Crypto.

“Siamo convinti della filosofia secondo cui ogni singolo dipendente di Seba è anche un buon azionista”, ha affermato Bühler. “Tuttavia, vediamo anche l’allocazione delle scorte ora come un segno simbolico dopo che il team ha fatto un lavoro fantastico nella costruzione di Seba Crypto fino all’ottenimento della licenza bancaria.”

Guido Bühler

Anche al concorrente della Kryptobank Sygnum, che ha ricevuto contemporaneamente la Finmalizenz, i collaboratori sono coinvolti nell’impresa.

Rompere l’idea convenzionale di una banca

Il CEO di Seba Buhler parla della costruzione della propria cultura Seba, sembra convinzione ed entusiasmo. L’immagine di sé e la proiezione futura vanno ben oltre l’idea convenzionale di ciò che una banca può e dovrebbe fare.

Il campo delle criptovalute e delle risorse digitali non solo consente di inclinarsi a “filosofie” già stabilite alla Silicon Valley, ma anche visioni di un futuro ancora sconosciuto del mondo finanziario. Buhler vuole diventare il fornitore di servizi della nuova economia con Seba Crypto, ovvero un mondo economico e finanziario che verrà digitalizzato fino in fondo.

Dividi e apri

La filosofia non si basa sulla segretezza dei brevetti e delle tecnologie sottostanti, ma sul piano già spesso citato di un ecosistema Seba. “Descriverei la nostra cultura con i tre termini di collaborazione, condivisione e apertura”, ha dichiarato Buhler, che aveva accompagnato diversi progetti tecnologici nella sua lunga carriera in UBS.

Seba Crypto è stata creata attraverso uno scambio aperto con dipendenti e partner di cooperazione che si sarebbero fertilizzati a vicenda. Seba-Bank si basa su tecnologie auto-sviluppate e sui partner.

Tutti dovrebbero trarne beneficio

La combinazione di specialisti nei rispettivi settori e l’intenzione di creare qualcosa di nuovo in un nuovo campo, Bühler chiama un metodo reciproco di innovazione. Non uno beneficia in termini di un obiettivo definito, ma tutti gli stakeholder nelle rispettive aree di attività.

Secondo Bühler, questo modello è già stato testato con successo – nel settore dello yachting. Negli anni ’90, il costruttore di barche italiano Wally ha fatto scalpore in tutto il mondo con il suo design futuristico per gli yacht a motore e a vela – a seguito di un modello di collaborazione che Bühler ora vuole perseguire con Seba Crypto.

Wally

“Una fonte di ispirazione per me è la storia di successo del produttore di yacht italiano Wally, che ha rivoluzionato il design delle barche”, ha affermato Bühler. All’epoca, il fondatore Luca Bassani ha riunito circa 30 tra i più importanti specialisti di un’ampia varietà di discipline. “Il risultato non è stato solo la rivoluzione nella progettazione della barca, ma una costellazione in cui tutti i soggetti coinvolti potevano beneficiare reciprocamente”, ha affermato il CEO di Seba.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.