Carige chiude il semestre in rosso per 428 milioni. In perdita anche Cesare Ponti

citywire.it 2.9.19

La banca ligure, almeno sotto il profilo della raccolta diretta, tiene: il funding dalla clientela privata e dalle imprese si è attestato a 12,2 miliardi a fine giugno. Per la controllata del private banking risultato netto a -543.000 euro.

Carige chiude il semestre in rosso per 428 milioni. In perdita anche Cesare Ponti

Banca Carige ha chiuso il bilancio al 30 giugno con una perdita pari a 428,5 milioni di euro, per via sopratutto delle nuova pulizia sui crediti e delle conseguenti rettifiche di valore nette, pari a 317,3 milioni, in vista della possibile cessione dell’intero portafoglio di crediti deteriorato (pari a 3,5 miliardi di euro) a Sga.

Di positivo c’è che la banca, almeno sotto il profilo della raccolta diretta, tiene: il funding dalla clientela privata e dalle imprese si è attestato a 12,2 miliardi a fine giugno, in leggera diminuzione nel semestre dello 0,8% rispetto al dato di fine 2018 (quando era pari a 12,3 miliardi).

Per quanto riguarda la controllata del private banking Banca Cesare Ponti, il conto economico evidenzia un risultato netto negativo per 543.000, a fronte di un risultato netto positivo per 380.000 realizzato a giugno 2018. Le attività finanziarie intermediate si attestano a 1.731,5 milioni, rispetto a 1.785,6 milioni di dicembre 2018, di cui 247,6 milioni di raccolta diretta (+18%) e 1.483,8 milioni di raccolta indiretta (-5,8%). I crediti lordi verso la clientela si attestano a 50,2 milioni (52 milioni a dicembre 2018)

Il prossimo 20 settembre l’assemblea dei soci voterà sulla manovra che punta a rimettere in sicurezza la banca. Per incentivare la partecipazione dei piccoli azionisti all’assise, la banca ha previsto che a valle dell’aumento loSchema volontario “giri” agli azionisti della banca una parte delle azioni che lo stesso Svi sottoscriverà in aumento per complessivi 10 milioni. Ma nell’assegnazione delle azioni gratuite saranno privilegiati gli azionisti che parteciperanno all’assemblea e prenderanno parte, anche per delega, alla votazione sull’aumento di capitale, a prescindere da come essi voteranno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.