Schroders collabora con la banca locale in Cina

internationalinvestment.net 4.9.19

Schroders partners with local bank in China push

Schroders ha annunciato che sta siglando un accordo strategico a lungo termine con la Bank of Communications (BOCOM) cinese per accelerare ulteriormente le sue attività nella seconda economia più grande del mondo.

L’accordo mira a sviluppare prodotti di gestione patrimoniale e patrimoniale per i clienti cinesi, nonché a collaborare nelle aree di distribuzione.

ARTICOLI CORRELATI

La relazione tra Bank of Communications e Schroders è iniziata nel 2005 con la costituzione di una joint venture, Bank of Communications Schroder Fund Management Co., Ltd.

L’accordo esteso include la cooperazione in prodotti di gestione di fondi pubblici e privati, lo sviluppo di prodotti innovativi, la cooperazione commerciale nazionale e transfrontaliera, pensioni, private banking, operazioni, tecnologia finanziaria, formazione e scambio di conoscenze tra le due imprese.

Lieven Debruyne, amministratore delegato di Asia-Pacifico, Schroders, ha dichiarato: “La Cina è una parte importante della strategia globale di Schroders, sia come fonte che come destinazione del capitale. Abbiamo investito molto, stabilendo partenariati strategici e rafforzando il nostro investimento in Cina capacità con qualificati professionisti di investimento e ricerca sul campo.

Schroders è stato uno dei primi gestori patrimoniali stranieri ad entrare in Cina 25 anni fa e dal 2007 collabora con banche estere per offrire ai clienti opportunità di investimento all’estero.