I green fee più costosi al mondo: golf al limite finanziario

cinese.ch 24.9.19

Trump Turnberry in Scozia

I campi da gioco più esclusivi in ​​tutti e cinque i continenti non sono solo costosi ma offrono anche superlativi per eccellenza. Ma per un determinato campo da golf, anche un sacco di soldi e buoni rapporti sono inutili, come ha imparato uno degli uomini più ricchi del mondo. 

Stefan Waldvogel, autore indipendente

Non da ultimo grazie al Migros, puoi giocare a golf in Svizzera per meno di 100 franchi su un campo da golf a 18 buche ben tenuto.

I club svizzeri tradizionali un po ‘più costosi come Zurigo-Zumikon, Ginevra e Domaine Impérial richiedono 200 franchi dai loro ospiti durante la settimana. Non è niente in confronto alle green fee più costose del mondo.

1. America: Sandy Lane alle Barbados

Sandy Lane 524

Il 5 ottobre 2004, la superstar del golf Tiger Woods ha celebrato il suo matrimonio con la svedese Elin Nordegren al Sandy Lane Resort alle Bahamas . Come è noto, il matrimonio non è durato, ma il resort di lusso, che esiste dal 1933, rimane il primo posto per green fee con il suo corso “Blue Monkey”.

Il corso prende il nome dalle scimmie bayan, che giocano qui tra gli alberi. Solo 20 ospiti possono giocare nella preziosa piazza ogni giorno, che è stata evocata dall’architetto Tom Fazio nell’area di un’antica cava a picco sul mare.

Ufficialmente, devi rimanere in hotel per spostarti tra le 8.30 e le 9.30. Per il green fee di $ 390, altri $ 50 vengono aggiunti al carrello obbligatorio per golf cart. C’è anche un orario di inizio per gli ospiti stranieri al giorno. Indipendentemente dal numero di giocatori che competono, l’ora di inizio costa $ 4.000.

2. Africa: Leopard Creek in Sudafrica

insenatura di leopardo 524

“Animal” è nel sudafricano Leopard Creek e ritorno. Il corso si trova vicino al Kruger National Park. Il percorso a 18 buche simile a un parco corre in parte direttamente sopra il fiume Crocodile – ma a circa 30 metri di altezza. Se sei fortunato, puoi vedere ippopotami o coccodrilli nell’acqua durante il tuo giro, così come elefanti, antilopi o bufali che arrivano al fiume.

Il proprietario e presidente di Richemont Johann Rupert riceve i professionisti dell’European Tour ogni dicembre nel luogo più esclusivo dell’Africa. I normali turisti di golf possono prenotare il loro giro solo attraverso un lodge. Il green fee di circa 300 franchi comprende anche il carrello e gli snack dopo nove buche.

3. Asia: Iwate Hirono in Giappone

Iwate Hirono 524

Con oltre 2’300 campi da golf, il Giappone è il numero 2 dietro gli Stati Uniti, alcuni dei quali sono pure campi privati. Questo vale, ad esempio, per il Kasumigaseki Country Club vicino a Tokyo, dove il prossimo agosto si terranno le gare olimpiche di golf di uomini e donne.

Qui puoi competere solo con un membro o una lettera di raccomandazione di un membro. Ad esempio, il campo da golf Iwate Hirono vicino a Kobe è molto costoso ma “giocabile”.

Costruito nel 1932, è considerato un capolavoro dall’architetto del campo da golf CH Alison . A volte ti senti come in un giardino giapponese. Quello ha il suo prezzo: convertito quasi 550 franchi costa il round, gli spuntini obbligatori ed estesi dopo nove buche non sono qui …

4. Europa: Trump Turnberry in Scozia

turnberry 5242

Nel sud-ovest della Scozia, l’Ailsa Course e l’hotel di lusso furono costruiti nel 1906. Durante la prima e la seconda guerra mondiale, l’hotel serviva da ospedale militare, il campo da golf veniva utilizzato dalla Royal Air Force a scopo di addestramento. Tre anni prima di diventare presidente, Donald Trumpacquistò la proprietà per $ 60 milioni e ne investì altri 140 milioni.

Il percorso tradizionale con la magnifica vista della scogliera Ailsa Craig ha già ospitato l’Open Championship quattro volte, più di recente nel 2009. Trump vuole che il torneo più antico del mondo torni al suo posto, ma finora senza successo.

È del tutto possibile che altrimenti i prezzi potrebbero salire di nuovo. Attualmente il round in alta stagione costa l’equivalente di 430 franchi. Tuttavia, il luogo prestigioso rimane in profondità nel rosso secondo i documenti ufficiali.

5. Oceania: Cape Kidnappers, Nuova Zelanda

Capekidnappers 524

Anche su una costa spettacolare, ma dall’altra parte del mondo, Cape Kidnappers attira gli appassionati di golf sull’isola del Nord da 15 anni. Il green fee per gli ospiti stranieri in alta stagione costa 595 dollari neozelandesi più il 15% di tasse. Ciò equivale a poco meno di 440 franchi.

Per i neozelandesi rimane con 280 dollari anche un viaggio esclusivo. Ma puoi vedere da ogni buca sulla spettacolare baia. Il corso dell’architetto Tom Doak è sicuramente di classe mondiale.

Solo la registrazione in fondo al cancello e il successivo vialetto di 10 minuti fino alla club house attraverso la natura della Nuova Zelanda sono unici. Se corri e ti godi il motto “Una volta nella vita”, ogni dollaro qui è ben speso per un’esperienza indimenticabile.

  • Inestimabile: Augusta National in Georgia (USA)
Augusta National 524

È difficile o addirittura impossibile per i turisti suonare nella famosa sede degli US Masters. I giocatori di Greenfee non sono assolutamente ammessi in questo club privato.

Con un sacco di soldi, molta influenza e contatti ancora migliori, forse è possibile un abbonamento. D’altra parte: persino Bill Gatesera noto per essere stato respinto nella sua prima domanda. ( TN )