Mediaset: Vivendi avvia azioni legali in Spagna e Olanda

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Vivendi ha avviato un procedimento giudiziario in Spagna contestando la delibera dell’assemblea straordinaria dei soci di Mediaset Espana Comunicacion del 4 settembre relativa alla fusione transfrontaliera della società con Mediaset e Mediaset Investment Nv, la cui prima udienza avrà luogo il 2 ottobre 2019. 

E’ partita quindi, come anticipato da MF-Dowjones, la pioggia di cause da parte della società francese contro il Biscione. Vivendi, infatti, ha avviato, parallelamente, un procedimento giudiziario preliminare in Olanda chiedendo al giudice, tra l’altro, di vietare a Mediaset Investment Nv l’introduzione delle disposizioni previste degli articoli 13 (Disposizioni relative alle azioni di voto speciali), 42 (Obblighi degli azionisti) e/o 43 (Richiesta di offerta obbligatoria) nello statuto sociale previsto dal piano di fusione. L’udienza è stata fissata per il 16 ottobre 2019. 

Mediaset ricorda poi che martedì 8 ottobre si terrà la prima udienza della causa di appello promossa da Dailymotion, controllata da Vivendi, che ha impugnato la sentenza emessa dal Tribunale di Roma il 15 luglio 2019. Con tale sentenza Dailymotion è stata condannata a pagare 5,5 milioni di euro per l’utilizzo illecito di 995 video Mediaset coperti da diritto d’autore. 

Tale sentenza ha concluso il primo grado della prima di sette diverse cause contro Dailymotion i cui esiti si attendono a breve e che, considerando i criteri economici riconosciuti nella prima sentenza, potrebbero dare luogo a un risarcimento complessivo superiore ai 200 milioni di euro. 

alb 

alberto.chimenti@mfdowjones.it 

(END) Dow Jones Newswires

September 24, 2019 02:15 ET (06:15 GMT)