L’incredibile filanda che mette in imbarazzo il Credit Suisse

Jean-Jacques Franck lesechos.fr 25.9.19

0601938757114_web_tete.jpg

La banca svizzera ha avviato un’indagine interna a seguito delle rivelazioni a rotazione di Iqbal Khan, ex dirigente della gestione patrimoniale con UBS. L’indagine, il cui risultato sarà comunicato direttamente al presidente del consiglio, potrebbe essere imbarazzante per il direttore generale, Tidjane Thiam.

Il caso inizia come film poliziesco: Iqbal Khan, ex direttore dell’attività internazionale di gestione patrimoniale del Credit Suisse, si reca a Zurigo. Incuriosito dal veicolo che segue, con tre uomini a bordo, l’ex stella della banca, recentemente trasferita al concorrente e primo attore svizzero UBS, è convinta di essere oggetto di una rotazione.

Iqbal Khan, che alcune persone descrivono come il successore di  Tidjane Thiam, amministratore delegato del Credit Suisse, filma o fotografa gli occupanti dell’auto, che stanno cercando di impadronirsi del suo telefono cellulare. Modifica sulla strada pubblica. Denuncia e minacce di Iqbal Khan alla polizia. Le informazioni, rivelate dal blog finanziario “Inside Paradeplatz”, sono confermate dal pubblico ministero di Zurigo. 

Dalla sua rivelazione lo scorso fine settimana, questa incredibile storia ha affascinato i media. Chi ha dato l’ordine di girare, e perché? Il capo della sicurezza del Credit Suisse, risponde al popolare quotidiano “Blick”, che ricorda che il suo superiore non è altro che Pierre-Olivier Bouée, ”  migliore amico ” di Tidjane Thiam, criticato da alcuni all’interno della banca per il suo onnipotenza e suoi metodi di gestione.

Controversia violenta

Il gravissimo “Tages Anzeiger” afferma che una violenta disputa lo scorso gennaio a casa di Tidjane Thiam, sulle rive del lago di Zurigo, è alla radice del forte deterioramento delle relazioni con Iqbal Khan. Il che avrebbe fatto commenti offensivi sul compagno del boss franco-ivoriano. Più di recente, uno che garantirà il 1 ° ottobre, il co-direttore di gestione patrimoniale di UBS suo concorrente, era sospettato di cercare di portar via alcuni dei suoi ex dipendenti. Questa paura sarebbe stata all’origine della filatura ordinata dal suo ex datore di lavoro in un contesto di  forte concorrenza nel settore del private banking .

Secondo quanto riferito, Tidjane Thiam ha denunciato in una nota interna un trattamento sensazionalista del caso, prima che la banca indichi martedì di aprire un’indagine interna. Il risultato sarà comunicato direttamente a Urs Rohner, il presidente della banca, ”  che agirà rapidamente, sia per esonerare che per punire i funzionari al più alto livello ” , ha affermato Bloomberg, citando ”  una fonte ben posizionata “.

Jean-Jacques Franck (corrispondente a Losanna)