Deutsche Bank: l’italiano Campelli gestirà la ristrutturazione

Firstonline 1.11.19

Due italiani ai vertici della Deutsche Bank: Campelli diventa il responsabile unico della ritruttazione che dovrà tagliare 18 mila posti di lavoro nel mondo del colosso bancario e De Sanctis lo sostituisce come nuovo capo del Wealth Management globale

Deutsche Bank: l’italiano Campelli gestirà la ristrutturazione

Sarà l’italiano Fabrizio Campelli, quarantenne bocconiano e già capo del Wealth management della banca tedesca, a gestire la ristrutturazione del colosso bancario tedesco che, a livello globale, prevede il taglio di 18 mila posti di lavoro e un costo di 7,4 miliardi di dollari. Un compito da far tremare i polsi che Campelli, da oltre 10 anni in Deutsche Bank, svolgerà assumendo la funzione di Chief Transformation Officer.

Campelli avrà la guida unica di una operazione strategica in precedenza parcellizzata tra diversi manager.

La cosa curiosa è che un altro italiano assumerà i compiti svolti i fino a pochi giorni fa da Campelli. Un ordine di servizio della Db informa infatti che il nuovo Global Head del Wealth management del colosso bancario sarà Claudio De Sanctis