Alitalia: ultimatum tedesco da Lufthansa (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Difficile parlare di un possibile investimento in Alitalia il giorno in cui i sindacati sfidano la grande Lufthansa lasciando a terra 1.300 voli con un danno economico di almeno 40 milioni di euro. Tanto più se allo stesso tempo si annuncia ai mercati un nuovo piano di tagli per 3 partecipate, con l’ebit del terzo trimestre che scivola dell’8% fermandosi a 1,3 miliardi di euro. E infatti il ceo Carsten Spohr sceglie di fare la voce grossa e strapazzare la compagnia italiana: per Alitalia nelle condizioni attuali non ci può essere interesse. La linea torna e essere ufficialmente quella abbozzata ai tempi della prima manifestazione d’interesse, quasi due anni fa. 

Prima i tagli, la ristrutturazione, poi l’eventuale ingresso nel capitale. Persino la lettera inviata due settimane fa a Fs e Mise viene liquidata quasi come fosse stato un abbaglio leggerci più di un semplice interesse commerciale. «La nostra posizione non è cambiata», ha esordito Spohr con gli analisti, «abbiamo già detto varie volte che non siamo interessati a entrare nell’attuale Alitalia, ma che ha senso per noi solo una nuova Alitalia ristrutturata, per l’importanza del mercato italiano». Ma le parole più dure le ha pronunciate conversando con alcuni giornalisti della stampa internazionale poche ore più tardi, presente anche MF-Milano Finanza, arrivando a definire «irrealistica» la data del 21 novembre per la presentazione dell’offerta vincolante da parte della cordata a trazione FS. 

Dunque, eccole le vecchie/nuove condizioni di Spohr. Intanto si deve formare la newco, come stabilisce la procedura, e ovviamente senza Delta perché il partner aeronautico può essere uno solo. Quindi, la nuova proprietà deve procedere a ridurre il personale («Mandare via le persone», le parole esatte di Spohr) e a ristrutturare New Alitalia, naturalmente seguendo le indicazioni di Lufthansa . Solo a quel punto i tedeschi sarebbero pronti a valutare una partecipazione, «se avrà senso per noi, i nostri azionisti, il nostro personale e i nostri clienti», ha detto il top manager, «vista l’importanza del mercato italiano». Lufthansa , che è già presente in Italia attraverso Air Dolomiti, ha però anche un’altra convinzione. 

«Crediamo che la sovrapposizione del mercato di Alitalia renda più interessante avere accordi commerciali, questo potrebbe valere la pena», ha aggiunto Spohr, rilanciando per il momento l’ipotesi di una partnership senza equity. Il solo impegno del gruppo tedesco, al momento, sembra quello di tenere Delta fuori della partita. Come contropartita all’Alitalia si offre la possibilità di alleanze proprio sul versante nordamericano. «Per noi il mercato italiano è il più importante dopo gli Usa, ma Alitalia ha bisogno di un partner perchè non può operare da sola», è il ragionamento di Spohr, «Lufthansa serve tutti i mercati che serve anche Alitalia, solo la tratta nord-atlantica non è nel focus, quindi si potrebbero sviluppare insieme delle strategie commerciali». 

Dal fronte Delta non arrivano repliche. La compagnia americana resta il partner industriale individuato da Fs. Fonti vicine alle trattative spiegano che Delta si considera in vantaggi, ma non crede che quello manifestato da Lufthansa sia un vero disimpegno da Alitalia. Quanto ai tempi, la data del 21 viene considerata già di nuovo in forse non solo da Spohr ma anche sul versante opposto. Come detto due giorni fa in audizione alla Camera dai commissari straordinari, un piccolo slittamento dei termini non sarebbe una tragedia, purché il closing avvenga entro il 31 marzo 2020. Con la cassa residua è il nuovo prestito ponte da 400 milioni di euro, Alitalia ha carburante per arrivare a quella scadenza. 

red/fch 

(END) Dow Jones Newswires

November 08, 2019 02:27 ET (07:27 GMT)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.