UBS paga milioni di autobus a Hong Kong

finews.ch 11.11.19

Hong Kong

A causa delle commissioni eccessive, UBS deve pagare milioni a Hong Kong, tanto quanto una grande banca prima.

UBS ha già avvertito la sua ultima relazione trimestrale che le autorità di Hong Kong e Singapore hanno avviato un’indagine contro la banca. Il sospetto degli investigatori: si dice che UBS tra il 2008 e il 2015 abbia tagliato commissioni troppo elevate per i clienti asiatici nelle transazioni nel mercato obbligazionario.

Grave fallimento

Hong Kong ora presenta il conto all’istituto svizzero. Secondo l’agenzia Reuters, UBS deve pagare 400 milioni di dollari di Hong Kong, l’equivalente di circa 51 milioni di dollari. Il regolatore di Hong Kong ritiene che la banca abbia sovraccaricato fino a 5.000 clienti per quasi un decennio.

Secondo le autorità, nel caso in esame i meccanismi di controllo interno presso la banca sono falliti in larga misura. Inoltre, UBS ha accettato di pagare danni al cliente per un totale di circa $ 25 milioni.

Bloccato dalle offerte pubbliche iniziali

La multa è l’importo più elevato che una banca abbia mai dovuto pagare a Hong Kong. Nel 2017, la banca anglo-cinese HSBC è stata anche salvata per la vendita di documenti Lehman Brothers con 400 milioni di dollari di Hong Kong.

Ha inoltre fissato la seconda penalità per UBS quest’anno. Ad esempio, in primavera la banca ha dovuto annunciare che l’autorità di regolamentazione di Hong Kong le ha imposto un’ammenda di 47 milioni di franchi e di averla esclusa dai futuri accordi di IPO per un anno .