Ilva: commissari pronti a impugnare recesso Arcelor Mittal (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

La chiave nella cassetta degli attrezzi è di quelle universali nella politica economica italiana. Ecco perché il governo non esclude un coinvolgimento di Cassa Depositi e Prestiti qualora fosse necessario un intervento a tutela dell’ex Ilva se ArcelorMittal dovesse confermare la volontà di dire addio all’acciaieria tarantina. 

Il passaggio per la spa del Tesoro, scrive MF, si scontra però con i vincolo che lo statuto di Cdp impone alla partecipazione in aziende in crisi e quindi alla costruzione di un’alternativa alla multinazionale della siderurgia, magari con il coinvolgimento di attori industriali e finanziari che già avevano preso parte al raggruppamento uscito sconfitto dalla gara assegnata nel 2017. Diverso è il discorso sull’ipotesi di nazionalizzazione, giudicata “una pericolosa illusione” dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, ma non da escludere a priori secondo il collega alla Sanità Roberto Speranza. Ed è lo stesso Gualtieri peraltro a parlare di “intervento pubblico nei limiti previsti”. 

Le norme europee lo consentono; sono infatti più elastiche quando si tratta di settori a rischio di fallimento di mercato, come l’acciaio in questa fase storica. Ma servirebbe poi una exit strategy e il ricorso a prestiti-ponte potrebbe replicare a Taranto il film già visto per Alitalia, con la necessità trovare compratori, rispolverando la cassetta degli attrezzi. 

Il piano A, al momento, è però riportare a più miti consigli il gruppo franco-indiano. Qualunque concessione, secondo il governo, dovrà comunque passare per il rispetto degli impegni contrattuali da parte di ArcelorMittal. Dietro le quinte le trattative di cui si parla riferiscono di un confronto sulla riduzione dei possibili esuberi da avviare verso la cassa integrazione, di uno sconto sul canone d’affitto degli impianti e più tempo per la messa in sicurezza dell’altoforno 2 a rischio chiusura dal 13 dicembre prossimo. Si è parlato di un nuovo incontro con la proprietà di Ilva già per oggi, ma quando questo giornale è andato in stampa la riunione non era stata ancora fissata. 

red/cce 

(END) Dow Jones Newswires

November 12, 2019 02:12 ET (07:12 GMT)