ACRON: Perché vale la pena investire in appartamenti per anziani

Finews.ch 22.11.19

A causa dei cambiamenti demografici, la domanda di appartamenti per anziani negli Stati Uniti e in Europa sta aumentando rapidamente. Ciò offre agli investitori interessanti opportunità di investimento, con rendimenti sorprendentemente elevati.

Proprio di recente, la notizia di un istituto di ricerca ha suscitato l’opinione pubblica: la Germania stava affrontando una carenza di alloggi grigia e mancavano milioni di appartamenti per anziani.

Ma non solo in Europa, ma anche negli Stati Uniti, il cambiamento demografico sta influenzando sempre più il mercato immobiliare. “Il segmento dell’edilizia abitativa adatto all’età”, ha dichiarato JLL, la società di consulenza immobiliare globale in vista del mercato statunitense, “dovrebbe rimanere forte nei prossimi decenni”.

Baby boomer a fuoco

La domanda di “alloggi per anziani” o “vita per anziani”, come viene chiamato il segmento negli Stati Uniti, è guidata dal cambiamento demografico. L’attenzione si concentra sui baby boomer, ovvero quelli nati tra il 1946 e il 1964 che sono già in pensione o che si ritireranno dal lavoro nei prossimi anni.

Nel 2050, 88 milioni di persone di età superiore ai 65 anni vivranno negli Stati Uniti, quasi il doppio rispetto a oggi, secondo la consulenza immobiliare CBRE CBRE. Inoltre, aumento dell’aspettativa di vita: si stima che un americano su quattro, che ora ha 65 anni, vivrà il suo 90 ° compleanno; È probabile che uno su dieci abbia almeno 95 anni.

Vota con i piedi

Golf 519

Questa nuova generazione di anziani ha esigenze diverse rispetto ai loro predecessori. “I baby boomer desiderano alloggi che soddisfino le loro esigenze sanitarie, ma che rendano anche la vita degna di essere vissuta”, ha affermato Thomas H. Lee , Chief Medical Officer presso Press Ganey Associates, una società di consulenza sanitaria. “Voteranno con i piedi e si sposteranno in luoghi che soddisfano i loro bisogni”.Questi luoghi sono caratterizzati dall’essere in prossimità di strutture coltivate. “Gli anziani apprezzano un quartiere urbano vivibile dove si può fare molto a piedi”, scrive il portale di notizie statunitense Curbed. È anche importante offrire servizi adeguati.Significato decisivo“Poiché il numero di famiglie cresce di oltre 80 anni, è fondamentale rafforzare i legami tra casa, salute e altri servizi”, ha affermato Jennifer Molinsky , autore principale dello studio di Housing America pubblicato dal Centro comune di studi abitativi di Harvard Anziani 2018 ».Un esempio di una pianta che soddisfa questi requisiti sono i Villaggi di Windcrest, inaugurati all’inizio del 2019. Questo progetto ACRON della società di investimento immobiliare con sede a Zurigo è un complesso residenziale a due piani con due unità abitative con 84 unità a Fredericksburg, in Texas.Posizionato correttamenteIl fatto che ACRON abbia posizionato con successo i “Villages of Windcrest” con gli investitori non solo sottolinea la qualità della proprietà, ma dimostra anche una tendenza fondamentale: il segmento “Senior Living” ha una priorità elevata tra gli investitori.Secondo gli ultimi dati disponibili della società di consulenza CBRE, le vendite immobiliari di Seniors Housing nel secondo trimestre del 2018 sono aumentate di quasi il 30% su base annua. Secondo CBRE, gli investitori includono investitori privati, investitori istituzionali e REIT.Ritorno interessanteGli investitori possono sentirsi confermati dai dati immobiliari positivi di questo segmento. Gli affitti sono aumentati dello scorso anno del 2,5 percento. Questa tendenza al rialzo continuerà, gli analisti di JLL sono convinti.Altrettanto interessante è il rendimento: secondo l’indice immobiliare del Consiglio nazionale degli investimenti immobiliari Fiduciari (NCREIF), Seniors Housing ha recentemente raggiunto un rendimento annuo dell’11,6 per cento, mentre il rendimento medio di tutti i principali tipi di immobili è stato del 7,2 per cento , Pertanto, non sorprende che, secondo lo studio della società di consulenza PwC “Emerging Trends in Real Estate 2018”, gli sviluppi immobiliari senior in termini di prospettive di investimento lasciano indietro tutte le altre aree del mercato immobiliare residenziale.Domanda in aumentoI complessi residenziali in affitto di categoria superiore hanno un potenziale particolarmente grande. Due fattori ne sono responsabili, come afferma la società di consulenza Marcus & Millichap in un rapporto di ricerca. Da un lato, il tasso di proprietà tra gli americani più anziani sta diminuendo, quindi logicamente aumenta la domanda di immobili in affitto.D’altro canto, gli esperti di Marcus e Millichap notano un “rapido aumento della ricchezza tra le famiglie anziane”. Oltre 75 anni hanno quindi una mediana di attività di $ 264.800 e quindi più denaro di qualsiasi altra fascia d’età. Secondo la scala della ricchezza sono i 65-74 anni.Preferenze specialiMolti anziani hanno anche una preferenza molto speciale: a loro piace stabilirsi vicino all’università dove hanno studiato una volta. “Una delle decisioni più intelligenti che uno sviluppatore senior di alloggi può prendere è quella di costruire una forte relazione con un’università”, secondo un rapporto pubblicato dal portale informativo di Senior Housing News.Un esempio di tale struttura è il prossimo progetto del Gruppo ACRON: Sotto il nome “Oklahoma University Senior Living” , la Società sta costruendo una struttura con 188 unità abitative a Norman, in Oklahoma. Si trova nelle immediate vicinanze del campus dell’Università dell’Oklahoma e farà parte di un’area di sviluppo con una grande arena polifunzionale, un hotel di 225 camere, uffici, 283 case di famiglia, molti ristoranti e divertimenti. Il gruppo ACRON si sta preparando per ulteriori residenze – la domanda degli anziani americani per questo è decisamente presente.