Euronext prepara un’opa amichevole su BME per competere con SIX

C. ROSIQUE expansion.com 23.11.19

Da sinistra a destra: Stéphane Boujnah, CEO di Euronext, Javier Hernani, CEO di Bolsas y Mercados Españoles (BME), e Jos Dijsselhof, CEO di SIX Group.

Cerrar Publicidad

ha cerrado el anuncio

Dejar de ver anuncio

¿Por qué este anuncio? 

ha cerrado el anuncio

Dejar de ver anuncio

¿Por qué este anuncio? 

He visto el anuncio varias veces

El anuncio era inapropiado

El anuncio tapa el contenido

No me interesa el anuncio

Intentaremos no mostrarle ese anuncio de nuevo

Intentaremos no mostrarle ese anuncio de nuevo

ha cerrado el anuncio

ha cerrado el anuncio

Il gruppo paneuropeo potrebbe attendere fino a più tardi per vedere se l’offerta fatta dalla borsa svizzera è respinta dalle autorità spagnole.

Euronext sta già lavorando a un’offerta amichevole su borse e mercati spagnoli (BME). L’operazione, che è in una fase iniziale, gestisce diversi scenari, ma mentre una parte del mercato pensa a un’offerta ostile, il gruppo europeo starebbe prendendo in considerazione un’operazione amichevole, secondo fonti di mercato.

L’offerta del gruppo svizzero SIX Group ha catturato Euronext, che fino allo scorso fine settimana non aveva incontrato il management team di BME per considerare seriamente il suo interesse.

Fonti di mercato affermano che l’acquisto di BME si adatterebbe molto bene al sistema federale di borse Euronext. La tanto attesa Unione del mercato dei capitali che l’UE intende promuovere sarebbe uno degli argomenti che Euronext sfrutterà per convincere quando presenterà la sua offerta. È un vantaggio rispetto alla proposta svizzera, secondo il motto che non esiste alcun rischio di concorrenza perché “l’Europa siamo tutti” e non un monopolio per il suo modello federale. La competizione sarebbe fuori.

Ma ci sono altre borse europee ancora fuori da questo ombrello Euronext. Milano, di proprietà di Londra, Deutsche Boerse o la Borsa di Lussemburgo sono alcuni esempi.

Dovremo ancora aspettare, l’offerta Euronext non è imminente. La strategia del gruppo paneuropeo deve ancora essere sviluppata, ma per ora ciò che prenderemmo in considerazione è in attesa di vedere cosa accadrà con l’offerta del gruppo svizzero. Fonti di mercato affermano che è inutile lanciare un’offerta su BME ora (che dovrebbe migliorare i 34 euro in contanti proposti da SIX) senza sapere se sarà autorizzata. Potrebbe innescare una guerra di offerte per l’azienda in anticipo.

La legge sulle offerte consente di presentare offerte concorrenti prima degli ultimi cinque giorni della fine del primo periodo di accettazione. Potrebbero volerci mesi prima che Euronext faccia il passo.

Inoltre, la questione di come finanziare l’operazione non è ancora chiara. Gli analisti affermano che Euronext non ha una comoda capacità finanziaria per fare un’offerta in contanti, dopo aver recentemente acquisito le borse di Oslo e Dublino. Un’offerta futura con uno scambio di azioni potrebbe avere più senso.

A tutto ciò dobbiamo tenere presente che ci sono altri attori che possono entrare nella battaglia per BME. Fonti di mercato affermano che Deutsche Boerse sarebbe interessata a partecipare all’offerta solo se vedesse Euronext con opzioni per conservare questa succosa caramella spagnola.

Il tedesco è leader nei ricavi totali tra i principali mercati europei, con 2,8 miliardi alla fine del 2018. Non è interessato a vincere la dimensione Euronext, che riunisce già le sue società sui mercati di Parigi, Amsterdam, Lisbona, Oslo e Dublino, anche se I suoi ricavi nel 2018 sono stati inferiori al miliardo.

Deutsche Boerse e BME hanno avuto un’alleanza anni fa partecipando insieme al 50% di Infobolsa. BME ha acquisito il 50% dalla società tedesca nel febbraio 2016 per 8,2 milioni di euro.

Per ora, l’unica offerta che BME ha sul tavolo è quella di SIX, in attesa di autorizzazione e con il rapporto favorevole del consiglio. Javier Hernani, CEO di BME, ha dichiarato questa settimana che un’offerta concorrente dovrebbe migliorare non solo il prezzo offerto, ma anche impegnarsi nel business plan.

Euronext ha firmato Rothschild e SG per preparare la sua offerta, secondo Cinco Días venerdì. BME è assistita da Morgan Stanley e il gruppo SIX ha Credit Suisse e Alantra.

BlackRock acquista azioni a pieno regime

BlackRock, il più grande gestore di fondi al mondo, ha dichiarato una quota del 3,124% in BME, secondo i dati CNMV. L’azienda avrebbe aumentato questa partecipazione dall’1,33%, secondo Bloomberg, che aveva prima dell’offerta lanciata lunedì dal gestore della Borsa di Zurigo, Gruppo SIX, a 34 euro.

Il pacchetto azionario acquisito dalla società americana ammonta a 2,61 milioni di azioni, che avrebbero un valore di mercato di 93 milioni di euro. Dopo l’acquisto, BlackRock diventa il secondo azionista di BME, dietro Corporación Financiera Alba.

Il BME è salito dello 0,22% in borsa ieri, a un livello record di 35,8 euro, al di sopra dei 34 offerti da SIX. Il valore aumenta nella settimana del 41% tra le voci di una guerra di opas.