Il Credit Suisse mette le mani sull’uovo d’oro

finews.ch 27.11.19

Un fondo immobiliare della grande banca si separa da numerosi hotel nelle Alpi. Questo è anche un grande progetto scandaloso a Davos.

Il fondo immobiliare Credit Suisse Real Estate Fund Hospitality vende un pacchetto di hotel nella regione alpina a una consociata dell’operatore alberghiero svizzero di lusso Aevis Victoria. Lo ha annunciato mercoledì il Credit Suisse (CS).

Sconto accettato

Le proprietà includono l’Intercontinental Hotel di Davos, che ha fatto notizia nel 2014 con il suo nuovo edificio in bancarotta, noto come “Golden Egg”.

Ora CS sta disegnando una linea e ha riposizionato il fondo, riducendo la quota dell’hotel di oltre un terzo. Tuttavia, l’istituto deve accettare una detrazione di valore: il prezzo di vendita è leggermente inferiore ai valori di mercato pubblicati alla fine del 2018.