Alitalia: rispunta carta Efromovich (Messaggero)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Per Alitalia potrebbe tornare in pista German Efromovich, imprenditore boliviano con tre cittadinanze (brasiliana, colombiana, polacca), che tramite Synergy a metà luglio si era manifestato con Mediobanca che, quale advisor di Fs cercava alleati per dar vita alla cordata.

Secondo quanto risulta a “Il Messaggero”, ieri l’imprenditore si sarebbe riaffacciato al Mise attraverso l’advisor Antonio Guizzetti, patron della Guizzetti & Associates. Dopo un primo contatto, il consulente avrebbe preannunciato per le prossime ore una proposta scritta. L’ipotesi Efromovich, qualora fosse confermata, sarebbe provvidenziale perché scongiurerebbe la nazionalizzazione che vede l’Europa contraria e la liquidazione della compagnia, che è una delle soluzioni appannaggio dei commissari in assenza di una opzione industriale. L’idea sarebbe di prendere il posto di Atlantia nella cordata Fs-Tesoro-Delta.

L’ipotesi Efromovich, comunque, va verificata con attenzione. L’imprenditore a metà ottobre, quando Fs non era stata in grado di presentare l’offerta, aveva inviato una lettera allo Sviluppo in cui chiedeva di poter illustrare il suo progetto. Era disposto ad acquisire fino al 100% di Alitalia, investendo 1 mld subordinatamente all’accesso alla data room.

Ambienti del Mise, però, sostengono che non potendo dare subito esclusive, si dovrebbe ripercorrere un processo competitivo facendo leva sulla gestione commisariale. Del resto, nella lettera che la procedura si appresta a inviare al Mise, vengono prospettate due strade: l’avvio di una nuova gara con tempi e modalità da definire oppure la liquidazione ordinata degli asset.

gug

(END) Dow Jones Newswires

November 28, 2019 04:12 ET (09:12 GMT)