Il Credit Suisse non persegue i propri obiettivi?

finews.ch 28.11.19

Tidjane Thiam, CEO Credit Suisse (Immagine: Keystone)

La banca svizzera Credit Suisse si è posta obiettivi ambiziosi per gli anni 2019 e 2020. Secondo gli esperti, le mancano ora in una figura chiave che è particolarmente importante per gli azionisti.

L’11 dicembre, l’Investor Day 2019 della grande banca Credit Suisse (CS) si svolgerà a Londra. Lì, l’amministratore delegato del CS Tidjane Thiam fornirà agli investitori e agli analisti informazioni sull’anno passato, sullo stato della banca e, soprattutto, sulle loro prospettive future.

Secondo l’agenzia di stampa americana “Bloomberg”, quest’anno Thiam non ha un compito facile: gli analisti della banca americana Citigroup sanno già che il Credit Suisse ha il suo obiettivo per il ritorno su azioni tangibili (RoTE, cioè senza beni intangibili come Avviamento) per il 2019 mancherà chiaramente. La banca non ha voluto commentare il rapporto.

Obiettivi alti

Ricordiamo: circa un anno fa, ha detto Thiam in un commento sul terzo trimestre del 2018, prevediamo un miglioramento del profitto nel 2019 a causa di misure sotto l’influenza diretta della grande banca: “Questi includono lo scioglimento della strategia Unità di risoluzione e riduzione dei costi di finanziamento e ristrutturazione, che ci consentiranno di aumentare il rendimento del capitale proprio (RoTE) per il 2019 tra il 10 e l’11 percento. »

Gli analisti di Citygroup ora ritengono che il Credit Suisse e in particolare i suoi investitori anziché il 10 o l’11 percento con un rendimento del capitale proprio dell’8,4 percento per l’anno 2019 debbano essere soddisfatti. Inoltre, molto probabilmente la banca declasserà gli obiettivi per il 2020 in occasione dell’Investor Day.

Realtà dura

Secondo gli analisti di City Group, l’unità commerciale della banca aveva fatto “grandi progressi” quest’anno. Tuttavia, vi sono segnali che le altre divisioni potrebbero riportare utili al lordo delle imposte più bassi a causa dei tassi di interesse più bassi e di un volume di transazioni “debole” nei segmenti Asia-Pacifico e Investment Banking.

Se la sua previsione è vera, il rendimento del capitale proprio della banca sarebbe sceso di nuovo. Se ha ancora mostrato un RoTE del 9,7 per cento nel secondo trimestre di quest’anno, è stata solo del 9,0 per cento nel seguito. Ma questo è di fatto un raddoppio del dato dell’anno precedente, perché a quel tempo la grande banca aveva registrato un rendimento del 4,5 percento.

Condividi riacquisto attualmente?

Tuttavia, Citygroup non prevede ancora l’acquisto di azioni CS. Continuerebbe a valere la pena, perché la quota è ancora troppo economica rispetto al valore contabile della grande banca a poco più di 13 franchi. 

Si aspetta inoltre che il Credit Suisse ribadisca i suoi piani di riacquisto di oltre 1 miliardo di franchi svizzeri di azioni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.