E se la BCE aumentasse i tassi nel 2020?

Étienne Meyer-Vacherand

Pubblicato mercoledì 4 dicembre 2019 letemps.ch

Ulteriori informazioni sull’immagine

Un’inversione di tendenza nella politica monetaria europea è uno degli scenari proposti dagli analisti di Saxo Bank nelle loro “previsioni oltraggiose”.

© Daniel Roland / AFP

Questa improbabile inversione di tendenza da parte della Banca centrale europea è una delle dieci “previsioni scandalose” della Saxon Bank per l’anno 2020. Lontano dal consenso economico, è improbabile che queste previsioni annuali vengano realizzate ma potrebbero scuotere i mercati nell’evento contrario

Una tassa statunitense su tutte le entrate dall’estero, una partenza dall’Ungheria dall’Unione Europea o un crollo del modello svedese. Questi scenari sorprendenti fanno parte delle previsioni di shock per l’anno 2020 pubblicate da Saxo Bank martedì. Gli analisti dell’istituto bancario danese si sono impegnati ogni anno in questo esercizio prospettico che cerca di andare oltre il consenso economico.

“Stiamo ancora cercando di esaminare le tendenze macroeconomiche generali che stiamo vedendo per determinare quale scenario non è presente sul mercato”, afferma Christopher Dembik, responsabile della ricerca macroeconomica presso Saxo Bank. Queste previsioni sono anche il risultato di scambi con i clienti della banca durante l’anno. Se sono improbabili per l’ammissione dei suoi autori, avrebbero un impatto notevole sui mercati se fossero realizzati.

Flip-flop immaginario della BCE

Alcuni sembrano più difficili da prevedere rispetto ad altri. Per l’annata 2020, Christopher Dembik ha immaginato un infradito della Banca centrale europea (BCE). “Oggi, se parli con un analista, ti dirà che i tassi negativi dureranno per diversi anni e che probabilmente la BCE non cambierà il suo mandato. Quando rimaniamo in questo morbido consenso, non siamo in grado di considerare gli elementi fuori dal contesto, il che avrà un impatto reale “, afferma.

Leggi anche: L’economia guida il detto e la “notizia falsa”, non i numeri

Nello scenario proposto, di fronte al fallimento della sua politica monetaria che non riesce a spingere gli investimenti produttivi e indebolisce le banche europee, la BCE alzerebbe di nuovo i tassi. Rapidamente, dopo un primo rialzo il 23 gennaio, raggiungerebbero lo zero e sarebbero di nuovo leggermente positivi alla fine del 2020. “Oggi, l’idea che la BCE stia aumentando i suoi tassi è assurda, ma è chiaro che il suo obiettivo La finale è di avere uno stimolo fiscale, dettagli Christopher Dembik. Non ci sono 30 mezzi di coercizione per raggiungere questo obiettivo e l’aumento dei tassi di interesse è uno. “Questa ipotesi si basa anche su due osservazioni: il rafforzamento del dibattito sul quadro di politica monetaria della BCE con arrivo di Christine Lagarde e assenza di inflazione.

Previsioni a volte accurate

A volte capita anche che le previsioni di Saxo Bank si realizzino contro ogni previsione. “Negli ultimi anni, avevamo previsto la Brexit e il forte calo del prezzo di un barile di petrolio nel 2014”, afferma Christopher Dembik. Avevamo considerato un calo a $ 80 al barile. È sceso a $ 30, ma avevamo visto la tendenza. D’altra parte, non avevamo previsto l’elezione di Donald Trump. “Tra le previsioni per il 2019, quella dell’entrata in recessione della Germania nel terzo trimestre si è quasi avverata. Dopo essere diminuito dello 0,2% del PIL nel secondo trimestre, il paese è infine cresciuto dello 0,1% nel terzo trimestre.

Per il prossimo anno, Christopher Dembik ritiene che due ipotesi sugli Stati Uniti abbiano maggiori probabilità di essere realizzate rispetto alle altre: la vittoria dei democratici nelle elezioni presidenziali e in entrambe le Camere, nonché lo scenario della stagflazione (situazione economica caratterizzata da una crescita dell’attività nulla o molto bassa e inflazione, generalmente accompagnata da un alto tasso di disoccupazione) Americano.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.