La Commissione Europea approva miliardi di prestiti per NordLB

m.spiegel.de 5.12.19

Il travagliato NordLB spera in un’iniezione di denaro in miliardi. La Commissione Europea ha dato la sua approvazione. Tuttavia, ci sono più ostacoli.

I tutori della concorrenza dell’UE hanno approvato il salvataggio da miliardi di dollari della Norddeutsche Landesbank. L’iniezione di cassa prevista per un totale di circa 3,6 miliardi di euro è compatibile con il diritto dell’UE, ha informato la Commissione europea a Bruxelles.

Il NordLB con sede ad Hannover deve essere supportato dagli stati della Bassa Sassonia e della Sassonia-Anhalt e dal gruppo Sparkassen . Tuttavia, i parlamenti statali di Hannover e Magdeburgo devono concordare. Il governo statale della Bassa Sassonia aveva già promosso la legislazione pertinente a novembre.

Si prevede che la Bassa Sassonia, in qualità di proprietario principale, subentrerà in gran parte all’iniezione di liquidità per un totale di circa 2,3 miliardi di euro. La Sassonia-Anhalt vuole prendere un prestito di 198 milioni di euro per la sua quota di poco meno del sei percento. Il gruppo della cassa di risparmio, che è anche coinvolto, dovrà sostenere circa 1,1 miliardi di euro.

Squilibrio per finanziamento delle navi

“Il progetto tedesco mira a garantire che NordLB possa continuare a esistere come banca statale stabile e redditizia, ma lascia aperta la possibilità di un futuro consolidamento dell’intero settore tedesco Landesbank”, ha affermato il commissario europeo Margrethe Vestager . “Abbiamo scoperto che lo stato investe a condizioni che un proprietario privato avrebbe accettato, in linea con le norme dell’UE in materia di aiuti di Stato.”

La Landesbank è in gravi difficoltà perché ha registrato miliardi di perdite principalmente a causa del finanziamento delle navi . Il coefficiente di capitale di base, che in futuro è fissato al 14 percento, alla fine di settembre era pari al 6,53 percento. Tra le autorità di vigilanza, un coefficiente di capitale di base del 5,5 per cento è considerato il minimo che le banche dovrebbero avere sotto stress .

Riduzione di NordLB

Allo stato attuale, una riduzione completa di NordLB sta avvenendo in questo contesto . “Il NordLB è nel mezzo di una profonda trasformazione”, ha dichiarato il CEO Thomas Bürkle per ultimo. Per l’intero anno 2019, la banca prevede una perdita. È probabile che la conversione grava sul prossimo anno fiscale.

Tra gli altri, sono previsti spin-off. Ad aprile, la banca ha già venduto un portafoglio di 2,6 miliardi di EUR in prestiti di spedizione all’investitore finanziario Cerberus Capital . Ma anche i lavori stanno scomparendo: entro il 2024, il numero di dipendenti è quasi dimezzato. Da gennaio a settembre, il numero di dipendenti è già sceso da 5850 a quasi 5450.

br / dpa