La Germania vuole rilanciare l’imposta europea sulle transazioni finanziarie

Guillaume Benoit lesechos.fr 10.12.19

0602385429429_web_tete.jpg

Il 6 dicembre il ministro delle finanze e vicerettore tedesco Olaf Scholz al Congresso del Partito socialdemocratico.

Odd Andersen / AFPDi 

Olaf Scholz, ministro delle finanze tedesco, ha invitato nove stati europei a sostenere un nuovo progetto fiscale sulle transazioni finanziarie. Gli acquisti di azioni di grandi società sarebbero tassati allo 0, 2%. Parigi accoglie con favore l’iniziativa.

Si pensava che fosse sepolto in profondità, ecco il rifacimento della tassa europea sulle transazioni finanziarie (TTFE). Il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz ha confermato di aver inviato un nuovo progetto lunedì alle sue controparti in nove stati europei tra cui Francia, Italia e Spagna per completare il processo avviato nel 2011. il lavoro sul TTFE non è mai riuscito, tra rinvii, defezioni e controversie su transazioni tassate.