Euforia nei mercati per il trionfo di Johnson e il fiasco di Corbyn

ROBERTO CASADO LONDRA expansion .com 13.12.19

La sterlina è in forte aumento in Asia e la borsa spagnola dovrebbe rimbalzare venerdì.

Le votazioni, che anticipano la maggioranza assoluta del Partito conservatore di Boris Johnson, hanno suscitato una reazione positiva da parte degli investitori, con un aumento significativo della sterlina nei mercati asiatici.

La valuta britannica guadagna circa il 2% rispetto all’euro, superando la barra di 1,20 euro. Inoltre, è vicino alla barriera di $ 1,35.

Secondo Sarah Hobolt, professore alla London School of Economics, “gli investitori sembrano preferire la certezza della Brexit di Johnson, piuttosto che il programma di Jeremy Corbyn”. Nella City di Londra si ritiene che il leader Tory, una volta assicurato la maggioranza, porterà il Paese a una Brexit morbida, che potrebbe dare impulso all’economia, oltre a lanciare un programma di maggiori investimenti pubblici. D’altro canto, si evitano il piano di nazionalizzazione e gli aumenti delle tasse sostenuti dal leader dell’opposizione.

La sterlina stava già guadagnando terreno nelle ultime settimane, nel calore dei sondaggi che avevano già anticipato la vittoria dell’attuale primo ministro. Alla conferma della sua vittoria, la moneta potrebbe continuare la sua scalata. Secondo Andy Scott, direttore della società di investimento JCRA, “la sterlina può rompere la resistenza e arrivare a 1,25 euro e 1,40 dollari”.

Altri osservatori sono meno ottimisti. Paul Dales, di Capital Economics, osserva che “a meno che Johnson non mantenga la sua promessa di non estendere il periodo di transizione della Brexit oltre il dicembre 2020 [limite che lascia aperto il rischio di un’improvvisa uscita dal mercato comune in quella data], il la crescita economica non sarà sufficiente per loro di aumentare i tassi e portare la sterlina oltre $ 1,35 “.

L’euforia può essere avvertita nelle borse venerdì. I titoli europei con esposizione al Regno Unito, come Santander, IAG, Telefónica, Sabadell, Iberdrola e Ferrovial, possono beneficiare dell’apprezzamento della sterlina e del potenziale rimbalzo dell’economia britannica, che nei dodici mesi a ottobre è cresciuto solo dello 0,7 %.