Ferrari: nessuna auto elettrica al 100% prima del 2025

Enrique Moreira lesechos.fr 12.12.19

Secondo il capo del produttore italiano di auto di lusso, Louis Camilleri, il gruppo non intende commercializzare il modello elettrico prima del 2025.

L’azienda italiana ha già prodotto, dal 2013 al 2016, un modello ibrido: LaFerrari

FABRICE COFFRINI / AFP

La Ferrari non ha abituato i suoi clienti a rallentare. Per una volta, il cavallino rampante ha deciso di prendersi il suo tempo quando si tratta di elettrico. Secondo le parole del capo della casa automobilistica italiana di lusso, Louis Camilleri, il suo gruppo non metterà sul mercato un modello elettrico al 100% prima del 2025.

Osserva che contrasta con l’entusiasmo dell’ex pilota del marchio italiano, Sergio Marchionne, al salone dell’auto di Detroit nel gennaio 2018. Quest’ultimo ha poi affermato che il suo gruppo sarebbe stato  il primo produttore di lusso a costruire un’auto sportiva 100 % elettrico ad alte prestazioni. Senza fornire ulteriori dettagli, la Ferrari ha quindi pianificato di includere questo nuovo modello nel piano strategico Ferrari 2018-2022.

Tecnologia non ancora aggiornata

Nel frattempo,  la scomparsa di Sergio Marchionne ha rimescolato le carte. E per i fan della macchina sportiva più famosa che avrebbe voluto guidare elettrico, Louis Camilleri voleva fornire una spiegazione semplice, comunque. “La tecnologia della batteria non è ancora dove dovrebbe essere”, ha detto. Ci sono ancora problemi significativi con la durata della batteria e la velocità di ricarica. ”

Naturalmente studiamo tutto elettrico

Tuttavia, la Ferrari è a conoscenza di questo tipo di motore, ma preferisce andare in più fasi. “Ovviamente stiamo studiando tutto in modo elettrico”, ha detto il leader durante un incontro con la stampa. Ma a breve termine, “l’elettrificazione alla Ferrari passerà attraverso i veicoli a motore ibridi”.

Ibridi al 60% in quattro anni

All’inizio di novembre, durante una conferenza con gli analisti, Louis Camilleri aveva già spiegato che c’era un “grande interesse” da parte dei clienti Ferrari per i veicoli ibridi. Il gestore ha anche fissato un obiettivo quantificato:  vendere il 60% dei motori che combinano benzina ed elettricità, in quattro anni.

L’azienda italiana ha già prodotto, dal 2013 al 2016, un modello del genere: LaFerrari. Ciò aveva convinto i critici del programma televisivo britannico dedicato alle auto, Top Gear.