Alitalia: nuovo faro Ue (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

La commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager,

torna alla carica su Alitalia. La responsabile dell’Antitrust europeo,

ieri in un’intervista ha paventato il rischio di una nuova procedura per

aiuti di Stato a carico dell’Italia. “Vi sono rischi di apertura di una

seconda indagine sulla scia del nuovo prestito da 400 milioni di euro», ha

detto. Aggiungendo che alla Commissione sono già pervenute lamentele circa

la decisione italiana di andare di nuovo in soccorso della compagnia di

bandiera: “Siamo consapevoli della questione dell’equo trattamento”.

Poche ore prima, scrive MF, il ministro dello Sviluppo economico,

Stefano Patuanelli, in audizione alla Camera, sulla questione aveva

assicurato che i 400 milioni di euro del nuovo finanziamento «saranno gli

ultimi», ma l’alternativa sarebbe stata «di mettere gli aerei a terra».

Il responsabile del Mise ha ribadito che per Alitalia l’integrità

aziendale è un valore, mentre il costo del lavoro non è quello che

determina le perdite nel conto economico dell’azienda, che può ancora

essere rilanciata per stare sul mercato. Il responsabile del Mise ha

dunque tentato di azzerare le due ipotesi che circolano da giorni sulla

futura cessione e che più agitano i sindacati: spezzatino e migliaia di

esuberi, come fosse un percorso teleguidato da Francoforte per la cessione

a Lufthansa. La nuova fase della procedura che sta per partire sarà

comunque una fase di transizione e potrebbe essere accompagnata da un

intervento pubblico, non necessariamente tramite il Mef.

red/lab

(END) Dow Jones Newswires

December 19, 2019 02:15 ET (07:15 GMT)