INTESA AFFOSSA TSI SYSTEM.

andreagiacobino.com 19.12.19

l mancato rinnovo, dopo 40 anni di collaborazione, del contratto di fornitura a Intesa Sanpaolo da un lato e dall’altro il non pieno dispiegamento di una commessa di Ternamandano in crisi Tsi System, azienda del milanese leader nella progettazione. E installazione di impianti per la sicurezza. Sergio Rossetti giudice del tribunale di Milano ha infatti nominato Nicola Modugno commissario della società ammessa al concordato preventivo. Tsi System è controllata da Marino Gallarati, figlio di Arturo, che alla fine della seconda guerra mondiale fondò le Officine Gallarati Arturo che poi si evolsero poi dalla carpenteria e serramentistica nei settori elettrici ed elettronici. L’azienda ha lavorato per molte grandi banche italiane, ma anche per Enel, Snam, Terna e Ikea.

Fra il 2015 e il 2017, però, Tsi System ha accumulato debiti e perdite e anche se nel 2018 ha ottenuto due contratti importanti con Terna e Ikea, i loro effetti si sono però protratti quest’anno solo parzialmente quest’anno. Nel 2018 dopo che il bilancio dell’anno prima si era chiuso con ricavi per 5 milioni di euro pari ai debiti, le banche creditrici hanno diminuito alcune linee generando una crisi di liquidità e a luglio scorso Intesa Sanpaolo ha scelto di affidarsi ad altri fornitori, facendo così mancare quella che era sempre stata un’importante quota fissa dei ricavi. Di qui la richiesta della procedura per poter presentare, in continuità aziendale, il piano concordatario.