Come è esplosa la sorveglianza – Piano CS fallito a causa del festival del villaggio ( Credit Suisse)

Blick.ch 21.12.19 Thomas Schlittler

Nuove rivelazioni esercitano pressioni sulla cima della banca. Inoltre, si può vedere che l’ombra del Kadermann è stata esposta da un incidente accidentale.

Sabato 14 settembre 2019: La Martin Foundation, impegnata da 126 anni nelle persone con disabilità intellettive, vi invita al tradizionale festival autunnale di Erlenbach ZH.

Sul volantino con l’invito a armeggiare, suonare, fare musica, i visitatori sono invitati a utilizzare i parcheggi ufficiali. Uno di questi si trova nel complesso sportivo Langacker di Herrliberg, a un chilometro dal sito del festival.

Ciò che nessuno sospetta: è il parcheggio che i detective privati hanno scelto come base per oscurare Iqbal Khan (43). Dal punto di vista del Credit Suisse (CS), il miglior banchiere era diventato pericoloso perché era passato a UBS, motivo per cui CS lo aveva annusato.

Il cancello della villa di Khan può essere visto da quel parcheggio: l’ex capo di Khan, l’amministratore delegato di CS Tidjane Thiam (57), risiede un po ‘più in basso. Per i detective, il parcheggio è il luogo perfetto per parcheggiare un “veicolo speciale” noleggiato. In questo hanno istituito i loro posti di sorveglianza, come il “Neue Zürcher Zeitung” reso pubblico questa settimana. Grazie a documenti dettagliati, il foglio è stato in grado di documentare l’ombreggiatura di Khan nei minimi dettagli.

Verso la vista di domenica, una fonte anonima afferma che il “veicolo speciale” era un minibus, un altro informatore lo chiama camper. Ad ogni modo: tutto va bene per gli investigatori CS per diversi giorni. Monitorano ogni passaggio di Khan da una copertura sicura.

Ma poi, nella settimana prima del festival autunnale, il guardiano dell’impianto sportivo si mette in mezzo: vuole assicurarsi che ci sia abbastanza spazio per i visitatori del festival. Tramite il proprietario del veicolo, contatta gli investigatori che gli sono sconosciuti e ignari chiede loro di parcheggiare di nuovo. I detective non hanno scelta: la sera del 12 settembre tirano fuori la macchina.

Gli investigatori volevano fermarsi

Ciò rende l’osservazione notevolmente più difficile: un duro colpo per i detective privati. Secondo «NZZ», raccomandano la risoluzione immediata. Senza un veicolo speciale, il rischio di essere scoperto è troppo grande. Ma il CS non vuole sapere nulla al riguardo. Il tuo comando: continua!

La testardaggine dei clienti ha conseguenze fatali: poiché le ombre sul campo sportivo ora devono alternarsi con macchine nuove ogni ora, non passano più inosservate. Khan e sua moglie notano “un’Audi color antracite” – un uomo al volante con un bottone nell’orecchio.

Il 17 settembre, tre giorni dopo la festa del villaggio, la sorveglianza fu definitivamente esposta. Khan si confronta con i suoi persecutori nel centro di Zurigo, scatta foto e presenta accuse penali per gravi minacce e coercizione. Tre detective sono in custodia. Pochi giorni dopo, il blog finanziario Inside Paradeplatz ha reso pubblica la relazione.

Un dettaglio bizzarro: gli osservatori hanno notato nei loro appunti che Khan ha incontrato persone della Martin Foundation – con rappresentanti dell’organizzazione che hanno inconsapevolmente contribuito all’oscura vicenda con il suo festival autunnale. Il presidente della fondazione ha confermato i suoi contatti con Khan con SonntagsBlick.

Ma la faccenda oscura è tutt’altro che uno scherzo. La lotta di potere dei migliori banchieri porta alla tragedia umana: l’esperto di sicurezza TS *, intermediario tra CS e detective, si suicidò una settimana dopo che l’azione era stata scoperta. Un giornalista si era imbattuto nel suo nome – presumibilmente perché il CS aveva precedentemente aderito ad alcuni media, come veniva chiamata l’agenzia investigativa privata che aveva assunto.

Khan non è un caso isolato

Niente di tutto ciò ha conseguenze per il top management CS – almeno per il momento. Il presidente del Consiglio di amministrazione Urs Rohner (60) presenta i risultati dei test dello studio legale Homburger il 1 ° ottobre, una settimana dopo la morte di TS. Conclusione: all’interno di CS, solo il capo della sicurezza Remo Boccali e il capo delle operazioni, Pierre-Olivier Bouée (entrambi 48), erano a conoscenza dell’azione di sorveglianza e hanno agito da soli. Il CEO Thiam non è stato coinvolto in alcun modo. Quindi può restare.

Rohner ha anche sottolineato che l’ombreggiatura di Khan era un “caso isolato isolato”. L ‘”indagine indipendente” dello studio legale di Homburger afferma inoltre che non vi sono “prove” che il CS abbia monitorato altri dipendenti.

La vicenda sembrava essere finita – fino a quando il “NZZ” non ha presentato prove questa settimana che un dipendente CS anziano era già stato messo in ombra. Peter Goerke (57), direttore delle risorse umane e membro del comitato esecutivo, è stato osservato dal 20 al 22 febbraio 2019.

Il responsabile delle risorse umane è volato alla gara automobilistica

Tra le altre cose, gli investigatori hanno registrato che la “persona bersaglio” è entrata all’aeroporto di Zurigo alle 06:14:15. Secondo i media, Goerke avrebbe viaggiato a Birmingham (Gran Bretagna) per dedicarsi al suo costoso hobby: le corse automobilistiche.

Si dice che la sorveglianza di tre giorni sia costata CHF 12’000. Quattro giorni dopo, il 26 febbraio, il CEO Thiam ha annunciato che Goerke avrebbe lasciato il Comitato esecutivo e in futuro avrebbe lavorato come consulente senior all’interno del CS.

Non è chiaro chi abbia commissionato l’ombreggiatura di Goerke. Il CS vuole annunciare i risultati di un’altra indagine domani lunedì. Ma questa volta non rimarrà così.

Venerdì sera, la Financial Market Authority (Finma) è intervenuta ufficialmente sulla questione. L’autorità nomina un revisore dei conti indipendente presso la banca. Ha lo scopo di chiarire le questioni relative al governo societario, in particolare in relazione alle attività di shading, al comportamento delle informazioni in questo contesto e all’uso di mezzi elettronici di comunicazione. Le cose potrebbero essere ancora difficili per i signori Rohner e Thiam.

* Nome dell’editor noto