Polemica BlackRock: che cos’è la pensione finanziata?

Di Nicolas Berrod leparisien.fr 2.1.20

Gli oppositori della riforma pensionistica temono il passaggio dall’attuale sistema pensionistico pay-as-you-go a un regime finanziato. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Un regime pensionistico finanziato consiste nel contribuire durante la propria carriera al finanziamento parziale della propria pensione futura.  LP / Olivier Corsan

La controversia sulla Legion d’onore dato a Jean-François Cirelli, capo della Francia BlackRock gigante (c hevalier dal 2006, è stato elevato al rango di ufficiale per la promozione del 1 ° gennaio ndr) è un nuovo esempio: gran parte della tensione accumulata attorno alla riforma delle pensioni è dovuta alla vaghezza che il governo mantiene intorno a una domanda chiave: passeremo dal pensionamento retribuito, sistema basato sui contributi di solidarietà, a quello per capitalizzazione, uno schema basato sul risparmio individuale?

Mentre BlackRock, il gigante americano della gestione patrimoniale, ha tutto l’interesse a vedere decollare la capitalizzazione in Francia, il governo è regolarmente sospettato di essere influenzato.

Che cos’è una pensione finanziata?

Esistono due principali sistemi pensionistici. Dice pay-as-you-go, in cui gli attuali contributi dei dipendenti vengono utilizzati per finanziare le pensioni di altri cittadini che sono in pensione contemporaneamente. È il sistema francese. E quello per capitalizzazione, in cui i dipendenti risparmiano per finanziare la propria pensione quando arriva il momento.

In un tale schema, ognuno contribuisce con una parte del proprio reddito ogni mese. Questo può essere fatto nel contesto della sua attività, con la sua banca o un fondo pensione privato. Per far crescere il denaro, possono quindi affidare le somme ai gestori patrimoniali o ai fondi di investimento, come ad esempio BlackRock. Una volta in pensione, otterrai denaro da ciò che hai contribuito durante la tua carriera e che nel frattempo è “maturato”.

Questo esiste già in Francia?

In Francia, il sistema pensionistico attualmente funziona in base al principio di pagamento. Fu istituito nel 1941, dal regime di Vichy, per sostituire un sistema finanziato. All’improvviso, “nell’inconscio collettivo, riteniamo che il finanziamento rappresenti un pericolo pubblico”, osserva François Charpentier, autore di numerosi libri sui piani pensionistici. Piani di pensionamento supplementari o supplementari, come Agirc-Arrco, funzionano anche in base al principio della retribuzione.

Fino a 10.000 euro mensili, il livello del contributo sarà fissato, come per gli altri francesi, al 28,12%. Oltre a ciò, queste remunerazioni più elevate contribuiranno solo al 2,8%, ma solo per solidarietà e per contribuire al finanziamento del piano pensionistico.

Questi dirigenti con redditi molto alti in questione rappresentano “circa l’1% dei francesi”, sottolinea François Charpentier. Guadagneranno quindi più denaro netto ogni mese, poiché pagheranno meno contributi, ma avranno una pensione di vecchiaia più bassa. L’unica soluzione se vogliono beneficiare di un importo così elevato come sarebbe stato senza una riforma: salvare o aprire un conto finanziato.