American Airlines promette di condividere la compensazione Boeing con i lavoratori

Nypost .com 3.1.20

AP

FORT WORTH, Texas – American Airlines ha dichiarato giovedì che sta negoziando con Boeing Co. per compensare gli aerei a terra della compagnia aerea e prevede di condividere parte dei proventi con i dipendenti.

L’americano aveva 24 jet Boeing 737 Max quando gli aerei furono messi a terra in tutto il mondo a marzo dopo due incidenti mortali. Come altre compagnie aeree, American ha cancellato migliaia di voli di conseguenza. Ha stimato che la messa a terra ridurrà il suo reddito pretax per l’intero anno 2019 di $ 540 milioni.

Un portavoce dell’americano ha detto giovedì che la compagnia aerea sta parlando con Boeing “di come appare quel risarcimento”. Boeing ha suggerito che il risarcimento potrebbe essere in contanti o in altre forme, come aiuto con l’addestramento o i pezzi di ricambio.

American prevede di rendere parte della compensazione ammissibile alla partecipazione agli utili dei dipendenti, ha detto il portavoce senza fornire alcuna cifra.

Il CEO di American Airlines Group Inc. Doug Parker ha dichiarato in ottobre di essere sicuro che qualsiasi perdita dovuta alla messa a terra di Max “non sarà sostenuta dagli azionisti americani, ma sarà a carico degli azionisti Boeing”.

I piloti e gli assistenti di volo hanno perso i salari a causa di voli cancellati. I piloti americani hanno lasciato che la loro compagnia aerea trattasse con Boeing, ma i piloti della Southwest Airlines hanno preso una strada diversa: il loro sindacato sta facendo causa al Boeing per aver perso i salari.

Boeing ha raggiunto accordi parziali con Southwest e Turkish Airlines – nessuno dei due ha rivelato i dettagli del vettore – continuando a negoziare con gli altri. Boeing, con sede a Chicago, ha stimato il costo finale per raggiungere $ 5,6 miliardi nel corso di diversi anni, anche se molti analisti ritengono che la cifra aumenterà molto.

Nel frattempo, non è chiaro quando il Max volerà di nuovo. Boeing sta ancora lavorando su aggiornamenti di software e computer per prevenire il ripetersi di incidenti in Indonesia ed Etiopia che hanno ucciso 346 persone. In entrambi gli incidenti, un sensore chiave ha funzionato male e ha innescato un sistema automatizzato per spingere il muso dell’aereo verso il basso, secondo gli investigatori sugli incidenti.

L’Amministrazione federale dell’aviazione dovrebbe approvare le modifiche di Boeing al massimo prima che gli aerei possano volare nelle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti in altri paesi che intendono condurre le proprie revisioni.