L’esercito americano dice all’Iraq che si sta preparando a “trasferirsi”

Zerohedge.com 6.1.20

A quanto pare, la decisione del presidente Trump di uccidere il generale iraniano e l’icona rivoluzionaria Qasem Suleimani – un attacco che milioni di critici liberali di Trump avvertirono istericamente di rischiare a partire dalla seconda guerra mondiale – avrebbe potuto dare agli Stati Uniti esattamente la copertura di cui aveva bisogno per uscire dall’Iraq, una volta e per tutti.

In una lettera ottenuta dall’AFP, l’ esercito americano ha dichiarato all’Iraq che si sta preparando a “uscire” citando “il rispetto per la sovranità irachena”.

L’AFP ha anche confermato che “un funzionario della difesa statunitense e un funzionario della difesa irachena hanno confermato che la lettera era reale ed era stata consegnata”.

Lettera completa di seguito:

sLTG Abdul Amir

Vicedirettore, Operazioni congiunte combinate Baghdad Iraq – Ministero della difesa

Vostra Eccellenza,

Signore, nel dovuto rispetto della sovranità della Repubblica irachena, e come richiesto dal Parlamento iracheno e dal Primo Ministro, CJTF-OIR riposizionerà le forze nel corso dei prossimi giorni e settimane per prepararsi al movimento successivo.

Per svolgere questo compito, le forze di coalizione sono tenute ad adottare alcune misure per garantire che il movimento fuori dall’Iraq sia condotto in modo sicuro ed efficiente .

Durante questo periodo, ci sarà un aumento dei viaggi in elicottero dentro e intorno alla Zona Internazionale (IZ) di Baghdad. Questo aumento del traffico includerà elicotteri di scorta di sicurezza CH47, VH-00 e AH-64.

Le forze di coalizione prenderanno le misure appropriate per minimizzare e mitigare il disturbo per il pubblico. Inoltre, effettueremo queste operazioni durante le ore di oscurità per alleviare qualsiasi percezione che potremmo portare più forze di coalizione nella IZ.

Mentre iniziamo ad attuare questa prossima fase operativa, desidero ribadire il valore della nostra amicizia e collaborazione. Rispettiamo la tua decisione sovrana di ordinare la nostra partenza.

Con molto rispetto,

WILLIAM H. SEEKLY III

Generale di brigata,

comandante generale del Corpo dei Marines degli Stati Uniti , TF-Iraq