Il miliardo di CS di Margarita Louis-Dreyfus

finews.ch 6.1.20

Margarita Louis-Dreyfus (Immagine: Keystone)

La zarina delle materie prime e la svizzera Margarita Louis-Dreyfus hanno raccolto ingenti somme al Credit Suisse lo scorso anno – a condizioni difficili.

$ 1,03 miliardi: ecco quanti soldi Margarita Louis-Dreyfus ha preso in prestito dalla grande banca Credit Suisse (CS). Come riportato dall’agenzia “Bloomberg” (articolo a pagamento) , il proprietario della casa per materie prime Louis Dreyfus aveva già sottoscritto il prestito a gennaio 2019. Questo per acquistare un altro 16,6% dell’azienda dai membri del clan Dreyfus.

Con l’acquisto della partecipazione, la vedova dell’imprenditore Robert Louis-Dreyfus divenne l’amante indiscussa del gruppo, che commercia materie prime agricole in tutto il mondo, e fu così valutata a circa 5,5 miliardi di dollari. La madre di tre figli è l’unica donna con un legame svizzero che è arrivata tra le 100 donne più potenti del mondo nella classifica della rivista americana «Forbes» nel 2019 .

Utile sotto pressione

Tuttavia, il potere e l’onore non sono vani, come dimostrano i dettagli dell’accordo di prestito con CS. Al fine di risolvere il miliardo necessario urgentemente, Louis-Dreyfus ha dovuto ricorrere alla sua intera quota nell’azienda di famiglia come sicurezza. Secondo “Bloomberg”, queste sono condizioni difficili che probabilmente hanno anche a che fare con la costituzione del gruppo. Il raffreddamento del commercio di materie prime sta pesando visibilmente sulla sua redditività.

E con il finanziamento del CS, è almeno immaginabile una svolta drammatica nella storia della casa di 169 anni. Se il proprietario non riesce a rimborsare o rifinanziare il prestito, il controllo della società ricadrebbe sulla principale banca svizzera. Louis Dreyfus si è astenuto dal commentare l’agenzia.

Candidato al CS Presidio

La combinazione di Louis-Dreyfus con il CS potrebbe rivelarsi delicata per un’altra ragione. Il nativo russo, che vive a Davos GR, è il compagno di vita di Philipp Hildebrand, vicepresidente del più grande gestore patrimoniale del mondo Blackrock ed ex presidente della Banca nazionale svizzera (BNS). Insieme la coppia ha due gemelli.

Nel frattempo Hildebrand è considerato un candidato caldo per una posizione di vertice nel settore bancario svizzero: come successore di Urs Rohner ai vertici del consiglio di amministrazione di CS.