Blackstone unifica la gestione di 20.000 case in una società

REBECA ARROYO

Expansion.com 10.1.20

COSTRUZIONE DI TESTARESIDENZIALEA PLAZA DE CASTILLA, ESPANSIONE DI MADRID CEDIDA

Blackstone ha creato una nuova società, Testa Home, che sarà responsabile della gestione di circa 20.000 case in affitto distribuite tra le diverse società partecipate o controllate dal fondo statunitense in tutta la Spagna.

La ristrutturazione, che non implica il trasferimento di beni immobiliari, servirà a unificare il personale delle diverse filiali di Blackstone e migliorare l’efficienza.

In particolare, la nuova società sarà posseduta al 58,12% da Testa e al 41,88% da Fidere – due dei principali Blackstone Socimis – e avrà un team di 100 persone. Blackstone ha nominato l’attuale presidente di Fidere, Juan Pablo Vera, come direttore generale e consigliere esecutivo del consiglio di amministrazione di Testa Home.

Portfolio gestito

Dopo la ristrutturazione, Testa Homes gestirà le 11.000 case detenute da Testa, i 6.500 del portafoglio di Fidere e circa 500 unità ereditate dopo l’acquisto di Hispania.

Inoltre, Testa Home gestirà 2.000 da Aliseda – una società di proprietà di Blackstone (51%) e Santander (49%) – che sono edifici completi. Tuttavia, la maggior parte del business – che è di circa 30.000 case in affitto e vendita sparse in diversi edifici – è ancora gestita indipendentemente da Aliseda e Anticipa.

Il fondo ha indicato in un fatto rilevante riferito al mercato azionario alternativo (MAB) che questa misura implica “migliorare l’efficienza nella gestione del suo portafoglio, ottimizzare i costi operativi e la redditività e contribuirà a fornire un servizio migliore ai suoi inquilini”. Blackstone è attualmente il più grande investitore istituzionale in alloggi in affitto in Spagna.

Dimissioni del CEO

L’annuncio dell’integrazione arriva pochi giorni dopo le dimissioni del CEO di Testa Residencial, Wolfgang Beck, fino allo scorso anno.

Beck, che ha lavorato presso Conwert Immobilien Invest SE, a Vonovia, Boaz & Company e AT Kearney, è entrato a far parte di Testa prima dell’opa Blackstone di Testa.

In particolare, Beck è entrato in Testa all’inizio del 2018, quando l’intenzione degli allora azionisti di Socimi Merlin, Acciona, Santander e BBVA era quella di portare il gruppo in Borsa.

Dopo aver frustrato l’OPV, a settembre 2018, Blackstone ha acquisito il 50% di Testa da Merlin, Santander e BBVA e ha lanciato un’offerta per il resto del capitale al prezzo di 14,33 euro per azione.