UBS: Hong Kong ha revocato prematuramente il divieto di IPO

finews.ch 14.1.20

<img src=”/images/cache/fd515883d164ed631cebecbaa5e2f846_w500_h300_cp.jpg” alt=”” itemprop=”image”>

La grande banca svizzera UBS ha ricevuto gli arresti domiciliari a Hong Kong per un anno in relazione all’IPO. Ora il divieto è stato revocato in anticipo.

Quindi il regolatore ha avuto un debole: la grande banca UBS è autorizzata a eseguire nuovamente le IPO in una posizione di leader a Hong Kong con effetto immediato.

Come  riportato da finews.ch all’epoca, la grande banca è stata multata di 48 milioni di franchi e un divieto IPO lo scorso marzo dopo aver violato i suoi obblighi in diverse IPO.

Gravi irregolarità

Ad esempio, quando la China Forestry è diventata pubblica nel 2009, quando si dice che abbia fornito false informazioni e gli azionisti hanno dovuto essere risarciti dopo il 2011 dopo che la negoziazione delle azioni China Forestry era stata sospesa a causa di gravi irregolarità. 

Come riportato dall’agenzia di stampa Reuters , la Securities and Futures Commission di Hong Kong ha revocato il divieto immediatamente dopo appena dieci mesi dopo aver esaminato i migliori processi di governance di UBS.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.