Aramco Supersizes IPO, emette più azioni

Zerohedge.com 14.1.20

Autore di Irina Slav via OilPrice.com,

Aramco ha esercitato la greenshoe possibilità attaccato alla sua offerta pubblica iniziale, ha adottato altre 450 milioni di azioni per raccogliere altri $ 3.8 miliardi di dollari, ha detto la società, come  citato  dalla CNN.

Di conseguenza, l’IPO già da record del colosso energetico saudita è stata portata a un totale di $ 29,4 miliardi.

Aramco ha quotato 3 miliardi delle sue azioni alla borsa di Tadawul all’inizio di dicembre  e ha rapidamente  toccato  la tanto stimata valutazione da 2 trilioni di dollari che il principe ereditario Mohammed stava cercando  quando ha deciso di elencare una partecipazione di minoranza nella società.

Successivamente, tuttavia, le azioni si sono ritirate e la scorsa settimana hanno preso il naso sulla rinnovata tensione tra Stati Uniti e Iran, che minaccia indirettamente la sicurezza dell’approvvigionamento di petrolio saudita a causa della sua vicinanza all’Iran e della reciproca ostilità tra i due maggiori paesi in Medio Oriente.

L’opzione greenshoe, come nota Claire Duffy della CNN nel suo rapporto sulle notizie, è comunemente usata dagli emittenti per evitare che il titolo scenda al di sotto del prezzo di emissione. Questo, tuttavia, non è il caso di Aramco. Le azioni aggiuntive sono state assegnate agli acquirenti prima della quotazione e non saranno quotate su Tadawul.

Anche così, lo stock è sceso del 10 percento dalla quotazione …

La preoccupazione principale degli investitori è al momento geopolitica, ma questo può cambiare quando scade il periodo di detenzione istituito dal governo saudita per gli investitori al dettaglio. Il periodo di detenzione ha lo scopo di prevenire una rapida svendita nel momento in cui il prezzo delle azioni di Aramco aumenta abbastanza da trasformarsi in un grasso profitto. Una volta scaduto, sei mesi dopo la quotazione, potrebbe ancora verificarsi un selloff.

Nel frattempo, alcuni analisti si stanno ancora chiedendo come il colosso petrolifero del Regno alleggerirà le preoccupazioni degli investitori stranieri in merito alla trasparenza e al rischio di governo societario, considerando che i governanti dell’Arabia Saudita continueranno a chiamare i colpi. Eppure queste preoccupazioni verrebbero alla ribalta solo se Aramco decidesse di passare attraverso un elenco internazionale, per il quale non ha fretta.