Coronavirus: il più grande hedge fund del mondo preoccupato per una pandemia globale

0602691149367_web_tete.jpg

L’impatto del coronavirus sull’economia cinese e globale è la principale incognita nei mercati all’inizio dell’anno. (WANG Zhao / AFP)Di Nessim Aït-Kacimi lesechos.fr 3.2.20

Bridgewater, il più grande hedge fund del mondo, a capo di $ 160 miliardi, avverte dei rischi di una pandemia globale di coronavirus. Eventi “terribili e inimmaginabili” potrebbero accadere se la situazione dovesse sfuggire al controllo.

La più grande siepe del mondo,  Bridgewater , ha avvertito i clienti del rischio di una pandemia globale in una nota rilasciata da Bloomberg. Le principali pandemie possono avere forti impatti sul mercato, come le “guerre mondiali”, “alluvioni e siccità” storiche, afferma la nota.

Ray Dalio , presidente e fondatore dell’hedge fund, ritiene che “cose ​​terribili e inimmaginabili potrebbero accadere ovunque”. Ciò che non sappiamo è molto più importante di ciò che sappiamo. ” “Quando sei al buio, la migliore strategia è quella di essere intelligentemente diversificata per aree geografiche, classi di attività e valute”, continua. Uno dei fondi dell’hedge fund, “All Weather”, adatto a tutte le configurazioni di mercato segue esattamente questa strategia di equa ripartizione del rischio. Ha guadagnato il 16,6% nel 2019. 

L’hedge fund, che aveva aperto un ufficio a Pechino nel 2011, aveva lanciato, alla fine di ottobre, un fondo dedicato agli investitori locali per scommettere sui mercati cinesi quotati. È uno dei rari fondi alternativi esteri ad aver ottenuto tale autorizzazione. Per quasi 40 anni, Ray Dalio ha viaggiato in Cina dove ha stabilito contatti con le autorità.   

successione

L’articolo del giornale di Wall Street sui problemi di successione di Ray Dalio e la sua incapacità di cedere il potere hanno fatto infuriare il fondatore dell’hedge fund. Ha risposto su Linkedin, descrivendo le informazioni quotidiane come “false” e “distorte”. Rivela che uno dei due autori dell’articolo ha precedentemente fatto domanda per Bridgewater e non è stato reclutato. “Anche se sono ancora presidente e Chief Investment Officer, non sono in grado di prendere decisioni unilaterali”, ha affermato. L’hedge fund ha implementato uno stile di gestione collegiale. Ma Eileen Murray, direttore generale con David McCormick, lascerà l’hedge fund nel primo trimestre. Esausta, sarebbe partita a causa della mancanza di autonomia del suo incarico, secondo il “Wall Street Journal”. 

1 miliardo contro Wall Street 

A Davos,  Ray Dalio ha sottolineato in un’intervista con la catena CNBC che le voluminose liquidità mondiali sono attualmente molto poco remunerate. Molti investitori, che hanno perso l’ondata di mercati nel 2019, sono tentati di correre più rischi quest’anno. Alcuni hanno investito in un momento delicato, nel mezzo della crisi del coronavirus e della rinnovata volatilità. Il fondatore di Bridgewater consiglia di investire in oro in un portafoglio diversificato. Alla fine del 2019, l’hedge fund aveva acquisito  un miliardo di dollari in opzioni put su titoli americani. Un’operazione di copertura, o una scommessa, che ripaga quest’anno.

Wall Street e i segni dello zodiaco

Il 2020 è l’anno del topo in Cina. Storicamente Wall Street ha registrato un rendimento medio annuo del 5,4% durante questo periodo del calendario cinese, secondo uno studio (1). Le azioni statunitensi hanno talvolta perso il 37% e guadagnato fino al 30,2%. In uno dei due casi, le loro prestazioni sono superiori all’8,8%. Wall Street ha registrato il suo più alto rendimento annuale (13,1%) nell’anno della tigre e il suo più basso (-1,4%) nell’anno del serpente. La sua volatilità è più alta durante l’anno della capra e più bassa durante l’anno della scimmia.